Attualità

ASTROSAMANTHA

Samantha Cristoforetti resterà per 7 ore all’esterno della Stazione spaziale internazionale insieme al cosmonauta russo Oleg Artemyev. La "passeggiata" tra le stelle inizierà oggi alle 16 (ora italiana)

(Huston)-È il giorno della camminata nello spazio di Samantha Cristoforetti, ancora una volta sarà l’astronauta italiana a entrare nei record del mondo delle stelle.

La Cristoforetti, infatti, sarà la prima europea a compiere un’attività extraveicolare. L’Agenzia Spaziale Europea ha confermato che dalle 16 italiane uscirà dalla Stazione Spaziale Internazionale per una passeggiata spaziale insieme al cosmonauta Oleg Artemyev.“Ancora una volta Samantha è un’apripista”, dice all’Ansa l’astronautaLuca Parmitano che, come la Cristoforetti, fa parte dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa). “La ringrazio – aggiunge – per il suo ruolo nel dimostrate a tutti, donne e uomini, che cosa sono determinazione e l’impegno nel raggiungere un obiettivo”.

 

La passeggiata – Cristoforetti e Artemyev usciranno dalla Stazione Spaziale per un’attività extra-veicolare (Eva) di quasi sette ore e Parmitano avrà il compito di seguire ogni momento delle operazioni dal centro di controllo della Nasa a Houston. Entrambi indosseranno le tute spaziali di Orlan, uniche tute attualmente disponibili per questo tipo di attività. “È un’attività extra-veicolare pianificata attorno al segmento russo della Stazione Spaziale Internazionale – ha spiegato Parmitano – e che vede la partecipazione di un’astronauta dell’Esa perché uno degli obiettivi è il completamento della procedura per l’attivazione del

Braccio Robotico Europeo (Era) agganciato al modulo russo Nauka. “Per questo motivo l’attività extra-veicolare di Samantha Cristoforetti è fin dall’inizio stata pianificata con un astronauta russo e con la tuta russa Orlan. Si tratta quindi – aggiunge – di un’attività congiunta russa ed europea”.

 

Le attività – Sono tre i compiti che Cristoforetti e Artemyev dovranno affrontare nel corso della passeggiata spaziale. Per prima cosa dovranno completare l’installazione del braccio robotico europeo, terminare le operazioni nella camera di compensazione del modulo russo Nauka (o Mlm, Multipurpose Laboratory Module), agganciato alla Stazione Spaziale nel luglio 2021 per servire sia come laboratorio sia come punto di attracco delle navette, rilasciare in orbita di 10 nanosatelliti.

 

Come seguire la diretta – L’inizio dell’attività è previsto per le 16, ora italiana, e potrà durare fino a sette ore: gli appassionati potranno seguirla in diretta a partire dalle 15.30 sul canale tv dell’Agenzia Spaziale Europea ‘Esa Web Tv’.

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button