Attualità

Coronavirus, morto Lorenzo Sanz: è stato presidente del Real Madrid

L'imprenditore si è spento all’età di 76 anni dopo aver trascorso alcuni giorni in terapia intensiva a causa del coronavirus. È stato presidente del Real Madrid dal 1995 al 2000

(Madrid)- Lorenzo Sanz, ex presidente del Real Madrid, si è spento all’età di 76 anni. Sanz aveva contratto il coronavirus e da alcuni giorni era ricoverato in terapia intensiva. Purtroppo, però, non è riuscito a sconfiggere la malattia. Imprenditore nel ramo immobiliare, Sanz è stato presidente del club spagnolo tra il 1995 e il 2000, anni in cui al Real Madrid ha allenato Fabio Capello (stagione 1996/97) nella sua prima parentesi alla guida dei Blancos. Sotto la sua presidenza, la squadra ha conquistato una Liga, una Supercoppa spagnola, una Coppa Intercontinentale e due Champions League. Nel 2000 gli subentrò Florentino Perez e nel 2005 sembrava essere prossimo il suo acquisto del Parma, poi sfumato.

https://www.instagram.com/p/B-A1wF4oPzq/?utm_source=ig_web_copy_link

Una volta entrato in ospedale è stato sottoposto al tampone per vedere se fosse contagiato da Covid-19, scrive Marca. Il risultato è stato positivo. Il giorno dopo le sue condizioni sono peggiorate fino alla morte.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio