Attualità

Coronavirus: Nintendo dona 10mila mascherine respiratorie agli operatori sanitari americani

Il colosso giapponese ha inviato lʼenorme donazione ai medici di North Bend nello stato di Washington, che stanno gestendo lʼepidemia in prima linea

(Washington)- Ancora una volta, il mondo dei videogiochi si mobilita a favore di tutti coloro che stanno combattendo in prima persona la battaglia senza fine contro il Covid-19. Nintendo ha inviato, infatti, quasi 10mila mascherine protettive con respiratore antiparticolato N95 agli operatori sanitari dello stato di Washington, per aiutare gli operatori sanitari e di primo soccorso della cittadina di North Bend che sono in prima linea a gestire l’epidemia.

Sul sito web governativo, la città ha ringraziato l’azienda giapponese e ha specificato che le forniture essenziali saranno distribuite dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco agli operatori sanitari “in tutta la regione”.

Nintendo, che aveva originariamente acquistato le mascherine per la propria gestione delle emergenze, si è resa conto che i dispositivi di protezione individuale avrebbero potuto essere più utili altrove, vista la pandemia in corso. Da qui la decisione di inviare l’enorme fornitura ai sanitari americani, come segno di supporto alla loro estenuante battaglia.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button