AttualitàPersonaggi

Morto Jens Nygaard Knudsen, l’inventore degli omini Lego

E' stato il papà dei Lego. L'’imprenditore danese, scomparso all’età di 78 anni, a dare vita ai pupazzetti amati dai bambini e non solo.

(Copenaghen) – Il designer danese Jens Nygaard Knudsen, inventore dei famosi omini Lego, è morto nella sua casa di Hvide Sande, sulla costa ovest della Danimarca, all’età di 78 anni. L’annuncio della scomparsa, avvenuta mercoledì scorso, è stato dato dai media danesi. Knudsen ha lavorato dal 1968 al 2000 alla Lego, il colosso danese dei giocattoli, noto internazionalmente per la sua linea di mattoncini colorati. Knudsen progettò negli anni ’70 l’omino con braccia e gambe mobili.

Già a partire dagli anni Settanta la Lego aveva ampliato la propria gamma di prodotti proprio grazie alle idee e ai progetti dell’inventore danese. La prima minifigura, un poliziotto, debuttò nel 1978 e acquisì rapidamente una grossa popolarità e, sin d’allora, ne sono state prodotte oltre quattro miliardi. Lego deciso di mettere sul viso delle minifigure un’espressione neutra, senza menzione di sesso o razza, per dare libero sfogo all’immaginazione dei bambini. Nel 1978, con l’uscita del set The Castle, Lego introdusse ufficialmente la prima minifigura con espressioni facciali, gambe e braccia che potessero muoversi, mani a forma di artiglio per poter afferrare gli oggetti e dal design così moderno che resterà pressochè intatto negli anni a venire.

Caratterizzati da braccia e gambe snodabili e dal tipico viso di colore giallo, furono distribuiti in serie consentendo di popolare città, edifici, mezzi e luoghi pubblici Tra le prime minifigure create da Lego c’erano quella di un dottore, un pompiere, un fattorino, cavalieri medioevali e l’astronauta con un elmo incrinato sul mento, oltre naturalmente al poliziotto. La pelle gialla che inizialmente connotava gli omini fu una scelta ben precisa dei designer dell’azienda danese. Secondo un sondaggio condotto tra i bambini danesi dell’epoca, infatti, il colore preferito dai bambini era il giallo.Gli omini Lego (conosciuti anche come Minifigures) si imposero fin da subito sul mercato mondiale, superando competitor importanti come la Hasbro.

Negli ultimi tempi le uscite pubbliche di Knudsen erano state ridotte ma l’imprenditore non ha mai lasciato la propria azienda. Un amore verso questo mondo che lo ha portato a seguire da vicino sempre i suoi dipendenti. La morte del papà dei Lego lascia sicuramente un vuoto incolmabile in questo mondo ma il genio dell’imprenditore danese non sarà mai dimenticato. I suoi ‘pupazzetti’ continueranno ad invadere le case degli italiani con i personaggi che appassionano sia i più piccoli che i più grandi. Visto che molti di questi sono dei veri e propri oggetti da collezione.

 

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close