ApprofondimentiAttualità

Vietri sul Mare, spiagge libere: chi non è vietrese deve prenotarsi e pagare un euro

La nuova iniziativa per l'estate del noto comune della Costiera Amalfitana

(Salerno)- Vietri sul Mare. L’ingresso alle spiagge libere, al fine di contenere il contagio da Coronavirus, sarà contingentato con obbligo di prenotazione. Dal 25 giugno e fino al 31 luglio 2020, salvo proroga dello stato di emergenza, sulle spiagge libere andranno osservato le seguenti disposizioni:

Percorsi di entrata ed uscita differenziati;
Misurazione della temperatura corporea all’ingresso;
Disponibilità di sanificanti per l’igiene delle mani sia presso i punti di accesso alle spiagge libere che presso i parcometri;
Divieto di assembramenti;
Gli utenti dovranno osservare la distanza minima di 1,5 metri tra le attrezzature di spiagge (lettini, sdraio, ecc.) e di almeno 3,2 metri da palo a palo tra gli ombrelloni (o altri sistemi di ombreggio in modo da garantire una superfice di almeno 10 metri quadrati per ombrellone;
Gli utenti dovranno tenere un distanziamento interpersonale di almeno un metro, derogabile solo per persone che in base alle disposizioni vigenti non sono soggette al distanziamento interpersonale (detto ultimo aspetto afferisce alle responsabilità individuali);
Uso di protezioni delle vie respiratorie, salve le deroghe di cui alle disposizioni vigenti;
Divieto di praticare attività ludico-sportive di gruppo.
L’accesso alle spiagge libere è articolato in due fasce orarie: dalle ore 8.00 alle ore 13.30 e dalle ore 14.00 alle ore 19.00

A fine giornata sulle spiagge libere saranno eseguite opportune misure di pulizia anche delle attrezzature igienico-sanitarie, ove presenti.
L’accesso alle spiagge libere, per prendere il sole e per la balneazione, è contingentato e avviene esclusivamente previa prenotazione.

Le prenotazioni giornaliere possono essere effettuate chiamando al numero telefonico 089 763810 – nelle more dell’allestimento di un info-point che sarà posizionato alla frazione Marina. Quest’ultimo svolgerà, in aggiunta alla ricezione e gestione delle prenotazioni, anche attività di informazione ed accoglienza. Il sistema delle prenotazioni è fondamentale ai fini del contact-tracing (tracciamento dei contatti), in caso di eventuali contagi.

Coloro che effettuano la prenotazione, laddove non fosse più possibile (per propri motivi personali) recarsi presso la spiaggia libera, dovranno avvisare telefonicamente al massimo entro due ore dall’orario previsto per l’ingresso.
La disposizione di cui sopra non si applica per i residenti, i proprietari di abitazione sul territorio comunale, i quali potranno accedere gratuitamente, fermo restante la prenotazione sopradescritta. La prenotazione potrà essere effettuata dal soggetto avente diritto e la postazione prenotata potrà ospitare i familiari dello stesso, in un numero massimo di 5 persone, rispettando la distanza interpersonale di un metro rispetto a soggetti terzi.

Coloro che non rientrano nella fattispecie di cui sopra potranno avere accesso alle suddette spiagge (sempre nei modi innanzi descritti) previa prenotazione e pagamento del contributo di €1,00 a postazione, per ciascun turno.

Il cittadino/turista che intende effettuare solo il bagno o noleggiare natanti da diporto (pedalò, canoe…) o accedere ai trasporti per le vie del mare, potrà accedere senza prenotazione e senza pagamento, passando prima dall’info-point per farsi comunque registrare. Non potrà assolutamente sostare in spiaggia, né posizionare asciugamani o suppellettili sull’arenile senza prenotazione della postazione.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close