CinemaEventi

Berlinale 2021 posticipata a marzo, l’Orso d’Oro verrà premiato online

Il Festival di Berlino si svolgerà in due fasi, con prima il concorso a marzo, poi le proiezioni pubbliche a giugno se le condizioni di salute lo consentono.

(Berlino)- Il Festival del cinema di berlino  modifica la 71esima edizione. E’ ufficiale che  la manifestazione quest’anno si svolgerà online nel mese di Marzo.Dopo un’edizione 2020 mista, la Berlinale, che si tiene solitamente all’inizio di febbraio, è rinviata a marzo 2021. Per la prima volta, la competizione ufficiale del Festival del cinema di Berlino, tra cui l’Orso d’Oro , si terrà online a causa della pandemia di Covid-19.

Questo 71 ° evento si svolgerà in ” due tappe “, le proiezioni aperte al pubblico sono previste per il mese di giugno, hanno spiegato in un comunicato i due direttori del festival. ” Questa divisione in due parti permetterà di mantenere i due pilastri: il mercato del cinema e il festival “, spiegano Mariette Rissenbek e Carlo Chatrian. “ C’è un grande bisogno di incontri fisici. Ma la situazione attuale non lo consente a febbraio. Allo stesso tempo, è importante offrire all’industria cinematografica un mercato nel primo trimestre ”, aggiungono.

La selezione ufficiale dei film sarà svelata a febbraio. I film vincitori saranno poi proiettati al pubblico nel mese di giugno al chiuso o nei cinema all’aperto. La Germania, come la Francia, è stata duramente colpita dalla seconda ondata di pandemia. I luoghi culturali sono stati chiusi dall’inizio di novembre e non dovrebbero riaprire per diverse settimane.

Creata nel 1951, la Berlinale è con Cannes e Venezia uno dei tre principali festival cinematografici d’Europa. Presieduta durante l’ultima edizione nel febbraio 2020 dall’attore britannico Jeremy Irons, la giuria ha assegnato l’Orso d’Oro al film There is no Evil , diretto dall’iraniano Mohammad Rasoulof.Proseguirà l’attuale selezione dei film per il concorso e le sezioni. Il programma sarà pubblicato a febbraio e presentato all’industria cinematografica al mercato virtuale del cinema europeo (EFM) a marzo. Una giuria internazionale guarderà i film a Berlino e deciderà I premi. I vincitori e la selezione dei film saranno presentati al pubblico berlinese in estate.

“C’è un grande bisogno di incontri fisici. Ma la situazione attuale non lo consente a febbraio. Allo stesso tempo, è importante offrire all’industria cinematografica un mercato nel primo trimestre ”, afferma Mariette Rissenbeek, amministratore delegato della Berlinale. “Con il passaggio al format del festival nel 2021, abbiamo l’opportunità di tutelare la salute di tutti gli ospiti e di sostenere il riavvio dell’industria cinematografica. Con l’evento estivo vogliamo celebrare un festival per il cinema e offrire al pubblico berlinese la tanto attesa esperienza comunitaria del cinema e della cultura “.

 

Articoli correlati

Back to top button