CinemaPersonaggi

Hugh Grant compie 60 anni

l re delle commedia romantica al cinema ha conquistato tutti e avuto anche una vita movimentata, tra arresti e relazioni

(Londra)- Quella faccia da bravo ragazzo. con occhi blu e inconfondibile sorriso da cascamorto hanno conquistato tutti da una parte all’altra dell’Oceano Atlantico. Il 9 settembre compie 60 anni Hugh Grant, diventato celebre per i suoi ruoli di affascinante imbranato dallo humour tipicamente british. Indimenticabili le sue interpretazioni in commedie romantiche come “Quattro matrimoni e un funerale”, “Notting Hill”, “Il diario di Bridget Jones”, “Love Actually”.

Abbiamo conosciuto relativamente tardi Hugh Grant. Nonostante nel 1987 vinca la Coppa Volpi a Venezia per “Maurice”, solo nel 1994, a 34 anni, diventa improvvisamente il rubacuori più sexy del pianeta. Questo grazie al successo mainstream di “Quattro matrimoni e un funerale”. E per il film conquista anche un Golden Globe e il Bafta e la sua carriera prende il volo definitivamente.
Ma il buon Hugh ha fatto parlare di sé anche per la sua vita fuori dal set. Per gli amori soprattutto. La sua relazione più famosa è quella durata 13 anni con Elizabeth Hurley, dal 1987 al 2000. Ma ci sono anche eccessi: nel 1995 viene fermato dalla polizia di Los Angeles in compagnia di una prostituta e accusato di atti osceni in luogo pubblico. E nel 2007 subisce un altro arresto per aggressione ai danni di un fotografo.

Negli ultimi anni sembra aver messo la testa a posto. Merito forse dei figli, cinque in totale, avuti da due compagne diverse. I primi due con Tinglan Hong, con la quale è rimasto legato fino al 2012. Gli altri tre, dalla la produttrice svedese (di 15 anni più giovane) Anna Elisabet Eberstein, che ha anche sposato.
In autunno lo vedremo a fianco di Nicole Kidman nel legal drama “The Undoing”, la nuova miniserie targata HBO diretta da Susanne Bier e dal creatore di “Big Little Lies” David E. Kelley.

Articoli correlati

Back to top button