Cinema

La famiglia Addams torna in tv: una serie su Mercoledì diretta da Tim Burton

Arriverà su Netflix il debutto del regista di Edward mani di forbice in una produzione televisiva

(Los Angeles)- Dopo le notizie trapelate sulla fine del 2020, arriva la notizia ufficiale del progetto televisivo che lega a doppia mandata il re del cinema gotico, Tim Burton, e La famiglia Addams. Netflix ha infatti annunciato di aver ordinato la produzione di “Wednesday”, serie live-action incentrata su uno dei membri dell’iconica famiglia che vedrà l’esordio dietro la macchina da presa di una produzione tv dell’acclamato regista di “Edward mani di forbice” e “La fabbrica di cioccolato”.

A ottobre Deadline aveva lanciato in esclusiva una notizia che aveva immediatamente fatto il giro del mondo: Tim Burton sarebbe stato in trattativa per prendere parte alla realizzazione di una serie con protagonista la celebre famiglia creata da Charles Addams nel 1938. Ora questo rumor è diventato realtà. La prima stagione sarà composta da otto episodi, Al Gough e Miles Millar (creator di “Smallville”) saranno sceneggiatori, mentre Burton si occuperà della regia.

Sarà “un supernatural mystery drama che si focalizzerà sugli anni trascorsi da Mercoledì Addams come studentessa alla Nevermore Academy. Mercoledì cercherà di controllare le sue emergenti abilità psichiche, contrastare una serie di mostruosi omicidi che sta terrorizzando la cittadina, e risolvere il mistero che coinvolse i suoi genitori 25 anni prima, il tutto mentre tenterà di districarsi tra i suoi nuovi e complicati rapporti alla Nevermore Academy”.

l futuro della Famiglia Addams è una serie tv live-action diretta da Tim Burton, che metterà al centro dello show uno dei personaggi più amati e iconici del nucleo originale: Mercoledì. Come annunciato da Netflix, che si occuperà della distribuzione degli otto episodi commissionati, il titolo ufficiale è infatti Wednesday e avrà l’impianto di un coming-of-age dalle tinte dark. Nessuna sorpresa quindi sul coinvolgimento del servizio streaming che ha costruito parte del suo impero sul young adult soprannaturale di Le terrificanti avventure di Sabrina e Stranger Things, anche se Wednesday non sarà una produzione Netflix, ma di MGM e United Artists.

Al centro della trama ci sarà una Mercoledì ormai cresciuta che frequenta la Nevermore Academy, dove dovrà imparare a gestire contemporaneamente i suoi emergenti poteri psichici e le nuove relazioni che nasceranno al di fuori delle mura di casa. Come se non bastasse, la ragazza dovrà vestire i panni della detective, invischiata in un’indagine a caccia di assassini misteriosi e ombre del passato. Sulla carta, Wednesday ha tutto per rivelarsi il perfetto teen drama oscuro con dentro un enigma da risolvere.

“Quando abbiamo sentito per la prima volta l’idea di Al Gough e Miles Millar per Mercoledì siamo rimasti colpiti come da una freccia di una balestra nel nostro cuore. Avevano azzeccato tono, spirito e personaggi, e offrivano uno sguardo originale su questa storia” ha commentato Teddy Biaselli, direttore delle serie originali Netflix. “Poi abbiamo saputo che il regista visionario e grande fan della Famiglia Addams Tim Burton voleva debuttare in televisione con questa serie. Tim ha una certa esperienza nel raccontare storie di emancipazione incentrate su emarginati sociali come Edward Mani di Forbice, Lydia Deitz e Batman. E ora porterà la sua visione unica su Mercoledì”.

Articoli correlati

Back to top button