Cinema

Michael Keaton conferma che sarà di nuovo Batman nel film Flash

A 69 anni, il comico americano che ha interpretato il batman nei due film di Tim Burton, finalmente assume il suo legame incrollabile con questo personaggio. Riprende il suo ruolo e darà la risposta a Ezra Miller.

(Los Angeles)- Ironia della sorte, più il comico 69enne ha lottato per dimenticare la sua interpretazione di Batman, più i due film di Batman di Tim Burton (usciti nel 1989 e nel 1992) hanno finito per acquisire le loro lettere di nobiltà.

Confermando la sua presenza in The Flash , Michael Keaton assume finalmente il suo legame incrollabile con The Caped Crusader. Il nuovo film sui supereroi ha ufficialmente dato il via alla produzione lunedì a Londra, come rivelato in un post su Instagram del regista Andrés Muschietti (regista del remake di It after Stephen King).

Come annunciato dal sito di Wrap alcuni mesi fa , Keaton era in trattative per tornare al ruolo di Batman dopo quasi trent’anni di negazione. Apparirà quindi al fianco di Ezra Miller in The Flash .Questo stesso Ezra Miller, che ha interpretato il supereroe rosso scarlatto più velocemente della sua ombra in Justice League (uscito nel 2017), assume questo ruolo di Barry Allen, alias Flash. Secondo le ultime informazioni, il Batman interpretato da Keaton avrebbe un ruolo di mentore.

The Flash lascerà comunque da parte le ultime due incarnazioni di Batman, personaggio creato da Bob Kane. In questo caso quelli di Ben Affleck e Christian Bale. La trama riprende quindi subito dopo Batman, la sfida .

Liberamente adattata dal fumetto DC Comics Flashpoint (pubblicato nel 2011), la storia presenta Barry Allen (Ezra Miller) che viaggia nel tempo per prevenire la morte traumatica di sua madre. In questo modo, Allen crea inavvertitamente un altro universo protetto dal Batman di Michael Keaton.

L’unico aspetto negativo è la riluttanza di Keaton a unirsi al cast del film riunito in Inghilterra. In un’intervista al sito di Deadline il mese scorso, l’attore ha espresso dubbi sulla sua venuta sul set a causa delle sue preoccupazioni per la crisi sanitaria.

“Ad essere sincero con te, sai cosa mi preoccupa di più di tutto questo?” È il Covid , ha detto Keaton. Tengo d’occhio la situazione della pandemia nel Regno Unito. Per me sarà decisiva l’evoluzione della situazione in Gran Bretagna. Da quando è iniziato il virus, ho vissuto fuori città, lontano da tutti. Perché il problema Covid mi riguarda davvero. È quindi la mia priorità. Non voglio iniziare il fiore con una pistola, durante le riprese di un film, e farmi ammazzare stupidamente per essere stato infettato! “

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button