CinemaPersonaggi

Sean Penn compie 60 anni

Sguardo killer e un sex appeal che non accenna minimamente a invecchiare, l'attore americano spegne 60 candeline da novello sposo.

Due Oscar come miglior attore, cinque nomination una carriera resa prestigiosa da grandi film (oltre che grandi interpretazioni). Ma Sean Penn non è solo un attore e un regista di talento. È anche un attivista dei diritti civili, una star dalla vita sentimentale turbolenta che ha avuto relazioni (e matrimoni) con alcune delle star più famose di Hollywwod e un rapporto non facile con i paparazzi. Almeno tra gli anni 80 e 90. Quarantaquattro film, tra cui alcune pellicole indimenticabili, come Mystic River, La sottile linea rossa, 21 grammi e The tree of Life. Nella foto, l’Oscar vinto come miglior attore nel 2004: al suo fianco c’è l’attrice Charlize Theron, vincitrice della statuetta per Monster. Sono solo amici, all’epoca, ma andiamo con ordine.

Nato il 17 agosto 1960 a Santa Monica, California, Sean Penn ha avuto una carriera intensa prima come attore e poi anche come regista. L’esordio al cinema risale al 1981 con una parte nel film Taps – Squilli di rivolta (1981). Come attore è stato diretto da alcuni dei più grandi registi di Hollywood. Da Oliver Stone a Brian De Palma, da Woody Allen a Gus Van Sant. A renderlo famoso al mondo, oltre al matrimonio con Madonna nel 1985, due pellicole cult in cui ha recitato: Carlitos’ Way (1993) e Dead Man Walking (1995). Tra le sue tante memorabili interpretazioni due su tutte: Mystic River (2003) e Milk (2008) che gli sono valse in ambedue i casi il premio Oscar come miglior attore protagonista. Senza dimenticare altri suoi magistrali ruoli in film celebri come Mi chiamo Sam (2001) per cui ha ricevuto la nominationan all’Oscar e 21 grammi (2003).Sean Penn si è fatto notare anche per le sue doti di regista e sceneggiatore sopratutto per il film Into the wild – Nelle terre selvagge (2007).

Fresco di terze nozze, Sean Penn è pronto 60esimo compleanno niente male. Il 17 agosto, infatti, l’attore, regista, produttore cinematografico, due volte Oscar come miglior attore, spegne le candeline in compagnia della sua nuova mogliettina, l’attrice 28enne Leila George (la sua primogenita, Dylan, ne ha 29). D’altronde, è quasi impossibile resistere al fascino magnetico e da (ex?) bad boy di Sean Penn, la cui espressione corrucciata è diventata negli anni una sorta di marchio di fabbrica, oltre che un’arma di seduzione niente male.

Sean Penn nonostante gli anni ha sempre un grande fascino e quello sguardo intenso da divo un po’ maledetto. Arma di seduzione che in passato ha sedotto donne bellissime e celebri. A cominciare da Madonna, sua prima moglie sposata nel 1985 e con cui ebba una lunga e intensa relazione. Bellissima anche la sua seconda moglie, l’attrice Robin Wright, sposata nel 1996 e con cui ha avuto due figli. Oltre alle due ex celebri mogli, Sean Penn ha avuto diverse altre relazioni. Nel 2011 si è frequentato per circa 5 mesi con l’affascinante Scarlett Johansson. Tra il 2014 e il 2015 è stato legato alla divina Charlize Theron. Niente male per colui che Madonna definì “Il ragazzo più coll dell’Universo”.

Sean Penn è sostenitore dei diritti gay e favorevole al matrimonio tra persone dello stesso sesso, infatti è protagonista nel 2008 del film Milk per cui vince l’Oscar. Durante il discorso d’accettazione del premio dichiara:
«Credo che sia giunto il momento per chi ha votato contro i matrimoni gay di sedersi e riflettere, e di cominciare a provare la propria vergogna e quella che ci sarà negli occhi dei propri nipoti se continua su questa strada. Dobbiamo avere gli stessi diritti per tutti»L’attore è famoso per il suo attivismo ed è costantemente in prima linea per i diritti della comunità LGBTQ+.Dal suo disaccordo sulla guerra in Iraq nel 2003 al suo supporto per il presidente Barack Obama nel 2008, non ha mai nascosto le sue idee. Ha promosso la campagna elettorale del presidente del Venezuela Hugo Chavez e partecipato a summit mondiali sul clima. Più recentemente è stato al centro di una polemica, per essere riuscito ad intervistare il latitante El Chapo poco prima che fosse catturato.
Penn ha girato nel 2018 “The first”, la prima serie tv da protagonista. Nello stesso anno ha pubblicato il libro “Bob Honey Who Just Do Stuff” dichiarando poi di volersi dedicare alla sua nuova attività di romanziere abbandonando quella di attore e regista.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio