Cinema

Spider-Man: No Way Home : esordio da record al box office italiano

Quasi 3 milioni di euro di incassi per il primo giorno in sala dell'atteso cinecomic con Tom Holland per la terza volta nelle vesti del supereroe

(Milano)- File fuori dai cinema, quasi 3 milioni di euro di incasso (2.915.000) e circa 380mila biglietti strappati: fa il botto al primo giorno in sala l’atteso “Spider-Man: No Way Home”, di Jon Watts con Tom Holland per la terza volta nelle vesti del supereroe. L’incasso da record segna il miglior debutto di tutti gli Spider-Man e anche il miglior primo giorno di sempre per un film di supereroi non corale.

Nella nuova avventura, il supereroe riparte direttamente dalla fine di “Far From Home”: la rivelazione da parte di Mysterio della sua identità. Un cataclisma che lo pone al centro dell’occhio mediatico che sconvolge la sua vita e ha un impatto su quella di chi ama, dalla zia (Marisa Tomei) alla fidanzata Mj (Zendaya, compagna di Holland anche nella vita), tanto da portare Peter a cercare l’aiuto del “collega” supereroe Dottor Strange (Benedict Cumberbatch). Un intervento che porta all’apertura del multiverso e all’arrivo (o al ritorno) di nemici storici dell’Uomo Ragno, come Doc Ock (Alfred Molina), Green Goblin (Willem Dafoe) e Electro (Jamie Foxx).

Thomas J. Ciampa, Senior Vice President di Warner Bros. Entertainment Italia commenta il successo al botteghino: “Un esordio straordinario per il supereroe più amato di sempre che conferma ancora una volta, in un momento complesso come quello che stiamo vivendo, la grande voglia di cinema e l’unicità dell’esperienza in sala che riesce con la sua magia a trasportare le persone nelle storie, in un modo che non conosce eguali”. Dice all’Ansa Mario Lorini, presidente Anec: “Per le sale è una scossa benefica, un film molto atteso che conferma il suo appeal e tutte le previsioni. Questo debutto eccezionale dimostra che l’esperienza in sala è differente da tutte le altre e non è morta. Bisogna continuare a lavorare affinché, in sicurezza come stiamo facendo ora, torni ad essere una abitudine per tutti i target”.

 

Il successo dell’esordio non è stato registrato solo in Italia. Hollywood Reporter ha rivelato che al primo giorno di programmazione nei cinema d’Inghilterra, il film ha stracciato James Bond proprio in patria. Infatti il cinecomic ha incassato l’equivalente di 10.100.000 dollari, contro i 6.400.000 dell’esordio dell’ultimo 007 con Daniel Craig, “No Time to Die”.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button