CinemaEventi

Venezia 77, quattro film italiani in concorso

L’annuncio del direttore Alberto Barbera. Nella sezione Orizzonti debutta come regista Castellitto jr

(Venezia)- Saranno 4 i film italiani in concorso alla 77esima Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia, dal 2 al 12 settembre. Lo ha annunciato il direttore Alberto Barbera, presentando il programma della Mostra durante una conferenza stampa in streaming. In gara per il Leone d’Oro, “Le sorelle Macaluso” di Emma Dante, tratto da una piéce teatrale scritta dalla regista sul tema della famiglia e sui legami di sangue; “Miss Marx” di Susanna Nicchiarelli, sulla vita della seconda figlia di Marx, una delle prima donne ad accostarsi al femminismo; “Padrenostro” di Carlo Noce, prodotto da Andrea Calbucci, Maurizio Piazza e Pierfrancesco Favino (che inoltre lo interpreta); “Notturno”, di Gianfranco Rosi, frutto di due anni di esplorazione in Siria, in cui, dice Barbera, “non vedrete immagini di combattimento, ma la devastazione lasciata negli individui in un conflitto atroce e disumano”.

Il concorso della sezione Orizzonti di Venezia 77 vede in lizza l’esordio di Pietro Castellitto come regista, con il suo “I predatori”, che ha anche scritto e interpretato. Al suo fianco, nel cast, compaiono Massimo Popolizio, Manuela Mandracchia, Giorgio Montanini, Dario Cassini, Anita Caprioli, Marzia Ubaldi, Antonio Gerardi, Nando Paone e Vinicio Marchioni. E’ la storia di due famiglie di estrazione completamente diversa, i Pavone e i Vismara, nuclei opposti che condividono la stessa giungla, Roma, e che la follia di un ventenne farà entrare in contatto. “Un esordio curioso e promettente – ha detto il direttore Alberto Barbera – nei ‘I predatori’ c’è cattiveria, satira e coraggio di osare”. A chiudere la 77esima Mostra del cinema sarà ancora un film italiano, “Lasciami andare” di Stefano Mordini, un thriller psicologico con Stefano Accorsi, Valeria Golino, Maya Sansa e Serena Rossi, girato a Venezia. “Salvatore – shoemaker of dreams”, invece, è il docufilm di Luca Guadagnino sulla storia di Salvatore Ferragamo, ciabattino sbarcato a Hollywood dalla sua Bonito, provincia di Avellino. Tra i 10 film non fiction Fuori Concorso annunciati dal direttore Alberto Barbera altri tre italiani: Giuseppe Pedersoli con il suo “La verità sulla Dolce vita” che con documenti inediti ricostruisce la storia del capolavoro di Fellini, “Molecole” di Andrea Segre e “Paolo Conte, via con me” di Giorgio Verdelli. Il cantautore sarà a Venezia l’11 settembre.

Tutti i film In Between Dying di Hilal Baydarov Le Sorelle Macaluso di Emma Dante The World To Come di Mona Fastvold Nuevo Orden di Michel Franco Amants (Lovers) di Nicole Garcia Laila In Haifa di Amos Gitai Dorogie Tovarischi (Dear Comrades) di Andrei Konchalovsky Spy No Tsuma (Wife Of A Spy) di Kiyoshi Kurosawa Khorshid (Sun Children) di Majid Majidi Pieces Of A Woman di Kornél Mundruczó Miss Marx di Susanna Nicchiarelli Padrenostro di Claudio Noce Notturno di Gianfranco Rosi Never Gonna Snow Again di Magorzata Szumowska, coregia Micha Englert The Disciple di Chaitanya Tamhane Und Morgen Die Ganze Welt (And Tomorrow The Entire World) di Julia Von Heinz Quo Vadis, Aida? di Jasmila Zbanic Nomadland di Chloé Zhao

Articoli correlati

Back to top button