ESCLUSIVE

LA RECITAZIONE LA MIA PASSIONE

La nostra intervista esclusiva , all’attrice e conduttrice TV Emanuela Giordano

Emanuela Giordano,  brillante attrice conduttrice . Ha iniziato la mia carriera da ballerina a 13 anni, essendo diplomata in danza classica e moderna ma ben presto si avvicina al mondo della recitazione avendo l’occasione e la fortuna di conoscere pietre miliari del settore (sia teatrale che televisivo), da Oscar di Maio, e  in compagnia stabile al teatro bracco con Giacomo Rizzo e Caterina De Santis. Ai nostri microfoni racconta gli episodi più importanti della sua carriera e svela tante curiosità non solo professionali  .

Come nasce il tuo percorso professionale ?

Questa mia grande passione per la recitazione inizia da quando avevo soli  14 anni , studiavo danza  e tramite amici  venni sapere che il grande Oscar Di Maio   facevo dei casting   per suo programma tv . Da  quel momento  successivamente nacque  un percorso professionale importante,  da li anche il  teatro con lui a 15 16 anni man mano collateralmente vidi che  a Napoli Tv cercavano ballerini e o talenti per una trasmissione di Avanspettacolo dove c’erano nomi importanti come ad esempio: Antonio Fiorillo, Fatima Trotta, per citarne solo alcuni . Con quel bellissimo contenitore tv  con la regia di Sergio Zecca , che poi mi ha inserito in quasi tutti suoi programmi televisivi come ad esempio:  “Diari d’Estate “su Napoli tv  e ” Gran Hotel” anche li lavorando a  stretto contatto    con grandi attori del calibro di :  Andrea Roncato e Maria Suma  e tanti altri” .

 

C’è un ruolo dei tanti interpretati a cui sei più legata ?  

“Dal punto di vista teatrale forse il personaggio di Amelia  in ” Tre Cazune  Furtunate” di Scarpetta con i maestri  Giacomo Rizzo , Corrado Taranto , e  la superba interprete direttrice del teatro Bracco di Napoli,  Caterina De Santis nel 2017  . Poi come non citare la bellissima esperienza   televisiva con Marco Lanzuise e Rosario Verde nel format di successo “Ultimo Stadio”   insieme a  loro tutte le produzione come ad esempio “Sovrani”   dove ho interpretato la regina moglie di Re Ferdinando, ruolo a  cui sono molto legata”.

 

A proposito di “Ultimo stadio” sta riscuotendo grande successo questo format?
“Assolutamente si , un grande  successo  meritato grazie alla produzione come già detto dell’infaticabile Massimiliano Triassi, titolare di MAX ADV,  e Canale 21,  attira molto non mi meraviglia anche grazie alla bravura di tutti gli attori e in modo particolare come e detto degli autori Marco Lanzuise e Rosario Verde e del bravissimo regista Roberto  Aiena”.
Nella tua carriera di attrice, ci sono dei punti  di riferimento ?

“Devo dire che nel mio percorso sono stata fortunata, mi interfaccio con tanti grandi attori che mi hanno dato tanto, come :  Caterina De Santis , Oscar Di Maio, e Giacomo Rizzo per me restano dei  grandi maestri  da cui prendere sempre ispirazione”.

Tre cose nella tua vita a cui non puoi rinunciare?

“Non potrei mai rinunciare agli  affetti della  mia famiglia, mio  figlio Salvatore e  mio marito Nicola, il mio lavoro, ed il  cibo”.

Quali Sono le tue grandi Passioni ?

“Sicuramente la cucina come ho detto , adoro cucinare e mangiare i piatti delle tradizione  partenopea, come ad esempio la pasta e patate, il mio piatto preferito però restano le  linguine all’ astice . Non disegno neanche i dolci in modo particolare  Profitterol al cioccolato. L’ altra mia grande passione è la fotografia  anche se non sono una  fotografa esperta. Diciamo che sono attratta da  tutte quelle attività che richiedono qualcosa di creativo “.

Progetti futuri da realizzare?

“Poter partecipare  ad  film con ruolo di rilievo importante con regista italiano quotato”.

Ultima domanda, se non avessi affrontato questo percorso professionale, oggi chi saresti? 

“Sono laureata in lingue e specializzata in lingue e letterature moderne europee. Credo un lavoro legato alle mie specializzazioni universitarie, o anche un assistente di volo conoscendo le lingue  chissà”.

 

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio