Eventi

A Formia la quinta edizione del premio Remigio Paone

Tutto è pronto a Formia per il Premio Remigio Paone giunto alla sua V edizione.

(Formia)- Tutto è pronto a Formia per il Premio Remigio Paone giunto alla sua V edizione. Obiettivo primario della kermesse, quello di ricordare il più grande impresario italiano del ‘900, che, nativo della città di Formia, ha ospitato nella sua villa i più famosi artisti italiani ed internazionali. Era proprio in questa villa che nascevano i copioni e si facevano le prime prove per le future opere da portare nei maggiori teatri d’Europa. Ad essere premiata sarà la carriera dei protagonisti del Cinema, del Teatro, della Musica e della TV,  nuovi talenti e personalità locali che si sono distinte nelle arti e nell’impegno sociale.

Augusto Ciccolella è il fondatore del Premio che ha accolto a Formia, tra gli altri, personaggi come Teddy Reno, Gianfranco D’Angelo, Antonella Lualdi, Carlo Croccolo, Gilda Giuliani, Wilma Goich, Andrea Roncato, Enrica Bonaccorti, Alessandro Haber, Martine Brochard e Pierfrancesco Pingitore. Il Premio ha ricevuto il Patrocinio ed il contributo delle Regione Lazio  del Comune di Formia e dell’ ANA (Associazione Nazionale Ambulanti)

La cerimonia si svolgerà presso la Sala Consiliare del Municipio di Formia, dove a causa delle vigenti restrizioni anticovid potranno accedere solo un ristretto numero di invitati.

Domenica 12 dicembre, qualche minuto prima dell’evento fissato alle ore 18.00, giungeranno al Comune tanti grandi nomi.

Il premiato originario della città di Formia sarà il Prof. Antonio Forte per il noto impegno sociale attraverso il teatro e la pubblicazione di libri.

Franco Testa , presidente della associazione Africaintesta sarà premiato per i risultati ottenuti in Tanzania attraverso la raccolta di fondi con eventi e donazioni.

Per il teatro ci sarà Stefania Masala, partner negli ultimi 16 anni di Giorgio Albertazzi e ora protagonista dello spettacolo “Viaggio in Sardegna” che girerà molti Paesi del mondo e ha debuttato a Londra il 3 novembre; e vedremo Patrick Rossi Gastaldi, il più prolifico regista teatrale, conosciuto anche tra i giovani per essere il coach di recitazione di Amici.

Umberto Scipione, docente al Conservatorio di Santa Cecilia, è l’autore di molte colonne sonore di successo, tra le quali i film di Alessandro Siani e “Sotto una buona stella” di Carlo Verdone.

Alessandro Esseno sarà il musicista e  compositore premiato in virtù dei tanti riconoscimenti internazionali ricevuti.

La musica; quella pop sarà rappresentata da  Roberto Fia, il talent scout della mitica RCA, che ha vissuto dietro le quinte del pop italiano per decenni.

Leon Faun, il rapper italiano da 11 milioni di visualizzazioni, verrà premiato come artista dell’anno, considerato che è anche il protagonista del film prodotto dalla Rai “La terra dei figli” con Valeria Golino; nel cinema usa il suo vero nome, Leon de la Vallée.

Erika Blanc,sarà premiata per gli oltre cento film all’attivo e decine di spettacoli teatrali.

Ida Di Benedetto, protagonista di alcuni film cult, riceverà il premio per la carriera cinematografica.

Tra gli ospiti un protagonista storico del cinema italiano: Franco Nero.

Dagli spaghetti western alla Bibbia di John Huston, dai film d’autore alle pellicole con sua moglie Vanessa Redgrave, al suo ultimo film da regista, uscito quest’anno, in cui ha diretto Kevin Spacey; è l’attore italiano più conosciuto a livello internazionale.

Il Premio Remigio Paone da quest’anno si apre anche ad una dimensione internazionale: sarà presente infatti anche Danny Quinn, figlio di Anthony Quinn, protagonista dell’ultima versione Rai dei “Promessi sposi” e di altri film e serie TV anche in Italia.

Ad ogni premiato oltre ad una CARAVELLA simbolo del Premio sarà donata una incisione del Maestro Giovanni Simione. La stilista Amelia Filosa sarà partecipe al premio con i suoi abiti e le sue modelle.

L’evento sarà presentato da Stefano Buttafuoco, inviato ed Autore Rai, che ha da pochi giorni pubblicato il suo libro “Il bambino 23”.

Il Premio avrà due appendici di altissimo valore culturale quali la presentazione dei libri “ Il Coraggio delle cicatrici” della docente Marialuisa Iavarone ed il  libro “ Il Principe Poeta” di Elena Anticoli De Curtis”programmati nella stessa sala consiliare il 17 dicembre 2021 ed 8 Gennaio 2022.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button