Eventi

Il Gran Ballo dell’Opera di Vienna annullato per il secondo anno consecutivo a causa del covid

Questo raduno sociale dell'alta società austriaca non si terrà perché è impossibile garantire lì "limitazione dei contatti", secondo le autorità .

(Vienna)-Il grande ballo all’Opera di Vienna, in programma il 24 febbraio, è stato annullato per il secondo anno consecutivo a causa dell’epidemia di coronavirus, ha annunciato mercoledì il governo austriaco. Mantenerlo ” sarebbe un brutto segnale ” , ha affermato il segretario di Stato ecologista per la cultura Andrea Mayer, mentre l’Austria esce gradualmente dal contenimento di domenica.

” Il ballo dell’Opera è per eccellenza il tipo di evento per il quale la limitazione dei contatti è impossibile ” , ha spiegato all’agenzia di stampa austriaca APA. Questo ballo, che si sarebbe tenuto all’Opera di Vienna, è uno degli incontri sociali annuali più popolari delle élite politiche, economiche e artistiche del mondo.Lanciato nel 1877, l’evento ospita solitamente circa 7.000 persone. Il biglietto d’ingresso costa 315 euro e il noleggio di un box fino a 23.600 euro. L’anno scorso aveva già dovuto essere cancellato a causa dell’epidemia di coronavirus. Nel 1991 non aveva avuto luogo a causa della Guerra del Golfo.

Secondo il cancelliere Sebastian Kurz “sarebbe stato irresponsabile confermare il ballo nella sua forma consueta”. “Si è trattato di una scelta molto difficile”, ha aggiunto la sottosegretaria alla cultura Andrea Mayer. “A causa del preoccupante aumento di contagi abbiamo dato la precedenza alla tutela della salute”, ha ribadito Kurz, sottolineando il rischio contagi proprio durante feste al chiuso.
L’Austria oggi ha registrato 681 nuovi casi Covid, portando il numero complessivo a 8.258 (contro appena 400 a giugno).

Articoli correlati

Back to top button