Gossip

Amalfi, bravata dei figli di David Beckham sulle moto d’acqua

L'ex calciatore è stato sentito per quasi 45 minuti dalla gdf a bordo del suo mega yacht

(Amalfi)-Piccola disavventura per David Beckham in vacanza per il Mediterraneo assieme a due dei suoi figli, il 16enne Kruz e Harper, 10 anni. Quella che doveva essere una vacanza tra “maschi” si è complicata quando il mega yacht dell’ex calciatore si è fermato ad Amalfi. Per una bravata dei figli a bordo di due moto d’acqua, David Beckham è stato interrogato per quasi 45 minuti dalla Guardia di Finanza. Ma poi tutto si è risolto con una stretta di mano e un selfie.

Le regole infrante sulle moto d’acqua – Kruz e Harper sono stati visti sfrecciare a bordo di due jet ski (le classiche moto d’acqua) attorno al loro yacht. Anche se entrambi indossavano le protezioni di sicurezza, non hanno però rispettato la legislazione italiana la quale prevede  che a condurre quei mezzi siano persone maggiorenni e con il patentino nautico. La Costiera Amalfitana in questo periodo è molto affollata e infatti i due ragazzi non sono passati inosservati. Ad affiancare lo yacht dei Beckham è arrivata subito una motovedetta della Gdf. Secondo la stampa locale è intervenuto immediatamente papà Beckham.

Anche la stampa britannica si è occupata del caso. Il tabloid The Sun ha riportato una testimonianza diretta: “David stava prendendo il sole e subito ha lasciato il ponte ed è sceso al piano di sotto per occuparsene”. I ragazzi sono stati subito richiamati a bordo ed è cominciata la “trattativa”. David Beckham ha anche mostrato alcuni documenti e poco dopo c’è stato il saluto col classico pugno anti covid. A questo però si aggiunto un selfie tra l’ex calciatore di Manchester United, Milan e Real Madrid e i militari della Gdf.E’ stata una discussione cordiale che a quanto pare è servita ad evitare una spiacevole sanzione per la famiglia Beckham. Ma se non fosse stato il famoso ex calciatore sarebbe andata diversamente? Qualcuno si è chiesto se c’è stato un trattamento di favore oppure il semplice fatto che i due ragazzi non si fossero mai allontanati dall’area dello yacht potesse essere stato sufficiente a non arrecare pericolo per gli altri.

 

Articoli correlati

Back to top button