Gossip

Sabrina Salerno incanta ancora

Sabrina Salerno è ancora splendida e sfoggia su Instagram un fisico perfetto anche in bikini

Sabrina Salerno conquista Instagram e a 52 anni in bikini è ancora più bella di quando aveva vent’anni. Showgirl, conduttrice e cantante, era giovanissima quando, negli anni Ottanta, divenne una star internazionale. Indimenticabili le sue hit, da Boys (Summertime Love) a Sexy Girl sino a Siamo Donne, Sabrina è stata uno fra gli artisti italiani che ha venduto di più all’estero, con oltre 20 milioni di dischi.
https://www.instagram.com/p/CBbS80kAzGm/?utm_source=ig_web_copy_link
Sabrina Salerno non smette di incantare, nemmeno a 52 anni: l’icona sexy degli anni Ottanta ha regalato l’ennesima foto hot ai propri fan su Instagram, dimostrando ancora una volta che per lei il tempo sembra non passare mai. Diversi scatti in costume, ma con l’ultimo si è superata: appare in grande forma, in canottiera, seguita dalla didascalia: “Black And White”. I commenti? “Chi dice di non aver fatto zoom e’ un bugiardo”. La showgirl posa anche in tanga e camicia bianca bagnata senza reggiseno, regalando ai fan visioni bollenti del suo lato B e del suo prosperoso décolleté.
https://www.instagram.com/p/CBQ_1wbA279/?utm_source=ig_web_copy_link
Sui social, la Salerno sfoggia un bikini mozzafiato ed è davvero splendida. “Nei primi anni ’80 andavo al liceo, nell’87 ho iniziato a lavorare – ha raccontato di recente a Rolling Stone -. Ho lavorato dall’87 al ’90, proprio in coda, alla fine. Non ho questi ricordi incredibili, se non della scuola. Eccezion fatta per il boom, ma non è che uno ci pensa”.
https://www.instagram.com/p/CBL1-KTg_cQ/?utm_source=ig_web_copy_link
L’ultima apparizione a Sanremo 2020 dove Sabrina ha affiancato Amadeus sul palco. All’Ariston la cantante ha dimostrato ancora una volta di essere un’artista completa, cantando e ballando, ma soprattutto svelando che si può essere strepitose anche a 52 anni, senza dover invidiare nulla alle colleghe più giovani. D’altronde lei è stata e sempre sarà dalla parte delle donne. “Ho avuto molto di più dalle donne che dagli uomini – ha spiegato -. Quando una donna è intelligente e sicura non si mette in competizione e diventa complice. L’uomo, invece, entra sempre in competizione. Anche se si è amici. Penso che, tra uomo e donna, nascano sempre dinamiche terrificanti e mi vengono in mente persone che hanno lavorato insieme per diversi anni, ma che una volta spente le luci si sarebbero uccisi”.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio