Gossip

Silvio Berlusconi a Villa Gernetto per il matrimonio simbolico con Marta Fascina

Tra gli invitati il fratello Paolo Berlusconi, la senatrice Licia Ronzulli e l'ex amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani.

(Monza)-La cerimonia si è svolta nella piccola cappella di Villa Gernetto. Completo di Armani blu con un mughetto all’occhiello per Berlusconi, mentre Marta Fascina indossa un abito bianco in pizzo francese, con corpetto, mezzo colletto e scollatura casta a V, oltre ad un ampio strascico bianco creato dallo stilista Antonio Riva. Di mughetto anche il bouquet, in pendant con l’occhiello di Berlusconi. Presenti il fratello Paolo e i figli del Cavaliere Marina, Barbara, Eleonora e Luigi con i nipoti, mentre è assente il secondogenito Pier Silvio, il quale in questo periodo preferisce tenersi lontano da eventi troppo affollati per paura del contagio da Covid. Ieri mattina tutti gli invitati hanno effettuato un tampone molecolare per precauzione.

Sono presenti, tra gli altri, alla cerimonia, accompagnata dalla musica di un violinista, Gianni Letta con signora, Marcello Dell’Utri con la moglie, Fedele Confalonieri, Adriano Galliani con la compagna, Niccolò Ghedini con la moglie e figlio, il medico personale del Cavaliere Alberto Zangrillo, Renato Della Valle, oltre ai parlamentari Licia Ronzulli, Anna Maria Bernini, Antonio Tajani, Valentino Valentini, Vittorio Sgarbi, l’amministratore delegato di Fininvest, Danilo Pellegrino con la compagna, l’ad di Publitalia, Stefano Sala, e il presidente del Consiglio di Vigilanza della Rai, Alberto Barachini. Assente il capogruppo alla Camera di Forza Italia, Paolo Barelli, perché risultato positivo al Covid. Presenti, naturalmente, anche tutti i parenti di Marta Fascina. Al termine della cerimonia, gli invitati si sono spostati all’Interno di Villa Gernetto per l’aperitivo e il pranzo, accompagnati da un’ensemble di viola e tre violini. Proprio mentre nella sala principale della Villa prendeva il via il ‘matrimonio simbolico’, da un’ala secondaria il pullman della squadra del Monza, della quale Berlusconi è il patron e che si trovava in ritiro proprio a Villa Gernetto, è partito verso lo U-Power Stadium per la partita di serie B contro il Crotone.

Durante il matrimonio, Berlusconi ha inoltre duettato con Fedele Confalonieri. Quest’ultimo ha suonato il pianoforte, mentre il primo ha cantato alcune canzoni francesi e, alla fine, “O mia nella Madunina”.

“Menù lombardo” per il matrimonio simbolico di Silvio Berlusconi e Marta Fascina a Villa Gernetto di Lesmo. Il catering, realizzato dagli chef del ristorante stellato ‘Vittorio’ di Brusaporto, in provincia di Bergamo, ha infatti servito agli ospiti dei mondeghili di vitello al limone con crema di sedano e rapa come antipasto, mentre per primo un bis di gnocchetti di ricotta e patate allo zafferano, robiola e pan pepato e i paccheri alla ‘Vittorio’, specialità dello chef a base di tre tipi di pomodoro. Come secondo piatto è stata servita una tagliata di manzo al vino rosso con patata fondente e crema di carote alla cannella e, oltre alla torta a tre piani, a simboleggiare gli anni di fidanzamento della coppia, una kermesse di dolci. A livello di vini, sono stati serviti un Pinot bianco Aneri Alto Adige del 2020 e un Pinot Nero dello stesso produttore del 2018. Il dolce è stato accompagnato da un Moscato passito ‘Faber’ La Cantalupa Monzio Compagnoni.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio