Gossip

Sogno di condurre un programma sportivo

Intervista alla giovanissima influencer Ilaria Maria Attorre

laria Maria Attorre 23 anni influencer su Instagram e dottoressa in economia aziendale nella vita reale. Laureata in economia aziendale, si divide tra gli studi per conseguire la laurea magistrale in “consulenza professionale per le imprese” e la sua attività di influencer. Legatissima alla famiglia, impegnata nel volontariato e tifosa della Juventus. L’abbiamo raggiunta al telefono e questo è quello che ci racconta di lei e dei suoi progetti futuri.

Ilaria, metti che domani una ragazza bella come te si svegli e decida di diventare una influencer, quali consigli ti senti di darle? 

Sembra scontato, ma il primo consiglio che sento di dare a una ragazza che vuole intraprendere la carriera di influencer è essere sé stessa. La verità paga sempre e i followers apprezzano la spontaneità e la genuinità. Bisogna dialogare con loro tramite storie come se fossero amici, dare il buono esempio nei modi e consigli costruttivi nel caso ce ne fosse bisogno.  La maggior parte dei miei followers hanno meno di 24 anni e sento il dovere morale di essere un modello dal quale prendere ispirazione: non bevo e non fumo, seguo un’alimentazione sana e consiglio sempre ai ragazzi che mi seguono di fare lo stesso e in particolare, in questo momento storico, raccomando ai giovani di evitare di uscire se non per motivi strettamente necessari.

Come nasce il tuo profilo Instagram seguitissimo?

Sinceramente nasce per caso. Chiamatela fortuna o destino ma non avrei mai pensato di ottenere risultati così importanti, ho iniziato a postare foto senza un progetto ben definito in mente e i followers sono arrivati gradualmente. Attualmente ho 45mila followers, la strada da fare è ancora lunga ma io sono una persona perseverante.

 

Oramai i social network sono pieni di blogger e influencer: tu in cosa ti differenzi dalle altre?

Ho 23 anni ma raramente oramai ci sono ragazze con i miei valori. Proprio questo mi differenzia dalle altre influencer, ne vedo tante: ostentare ricchezza; indossare abiti griffati; fare sesso con chiunque come se fosse un motivo per cui andarne fiere; bere e fumare davanti a milioni di followers. Io ai followers voglio trasmettere positività; amore per la famiglia, per gli amici e per il prossimo; senso del dovere e spirito di intraprendenza.

Sei laureata in economia aziendale e stai studiando ora per la magistrale, ma come fai a conciliare lo studio con la tua attività di influencer che richiede tempo e impegno tra shooting fotografici e pubblicità varie?

Lo studio mi porta via molto tempo ma sono brava a programmare le giornate. Il segreto è fare più foto nel giorno di stop dalle lezioni, ovvero il sabato e la domenica, e postare quelle foto durante la settimana. In questo modo riesco a seguire le lezioni e a studiare.

Racconta ai nostri lettori una tua giornata tipo…

Ilaria la mattina si sveglia e, dopo aver fatto colazione con la famiglia, si trucca per seguire una nuova lezione online perché purtroppo, come tutti sappiamo, non è più possibile recarsi fisicamente nelle università. Dopo pranzo passo un po’ a rispondere alle domande dei followers e riprendo a studiare. Nel tardo pomeriggio di solito faccio un po’ di volontariato in Chiesa e la sera, dato che in questo periodo abbiamo il coprifuoco alle 22, la dedico a Instagram; a leggere un buon libro; a stare con la famiglia o a studiare se nel calendario ho un esame imminente. 

Tu sei bellissima e nelle tue foto sempre super fashion ma qual è il tuo rapporto con la moda nella vita di tutti i giorni?

Grazie mille per tutti questi complimenti innanzitutto. Io ho una moda tutta mia. Non mi piace seguire le mode, non l’ho mai fatto da come potete intuire. Il mio outfit deve rispecchiare il mio essere. Faccio un esempio: se la moda dice che il rosso è il colore di tendenza dell’anno, io indosso abiti rossi solo se mi piace il rosso, altrimenti opto per un altro colore.

Hai qualche fashion blogger o giornalista di riferimento alla quale ti sei ispirata?

Certo, mi sono ispirata a Diletta Leotta. Mi piace il calcio e sono Juventina perché tutta la mia famiglia lo è, infatti questa è una passione che ho ereditato, ma seguo anche la serie D dove gioca il Brindisi ovvero la squadra di calcio della mia città e la serie B dove gioca il Lecce che è a due passi dalla mia città.

Secondo te si può essere cool anche senza spendere un patrimonio?

Ovviamente! Si può essere cool anche senza indossare grandi brand. Andrò controcorrente, ma penso che essere cool significa stare bene col proprio corpo. Non ha senso indossare un outfit dentro il quale non ci si sente a proprio agio. Non vale la pena spendere una fortuna per capi che poi, nel corso degli anni, abbandonerò nell’armadio, preferisco fare investimenti importanti in altre cose tipo nello studio.

Cosa non deve mancare mai nell’armadio di una donna per essere sempre fashion?

Non devono mancare mai i tacchi alti e il rossetto rosso: fanno sentire più power!!

Feticcio assoluto delle donne: scarpe e borse. A cosa non potresti rinunciare?

Sono importanti entrambi, la borsa non è solo un accessorio ma è utile per portare con sé l’occorrente per uscire da casa soprattutto in questo periodo in cui dobbiamo essere muniti di mascherina, gel disinfettante e salviette igienizzanti. Posso non dare una risposta a questa domanda? È troppo difficile per me rinunciare a una di queste due cose. 

La pandemia come e quanto ha influito sul tuo lavoro?

Spero che la pandemia passi al più presto, ma non mi lamento dal punto di vista lavorativo. Le persone hanno l’obbligo di restare a casa, di conseguenza le aziende sanno che tutti passano molto più tempo sui social e questo si traduce in più lavoro per noi influencer.

Un progetto futuro che vorresti realizzare?

Il mio obiettivo primario è terminare gli studi per conseguire la laurea magistrale e un bel master e continuare imperterrita a lavorare sui social. Attualmente sto collaborando con JD travel, un’agenzia di viaggi di Brindisi: abbiamo in mente molti progetti futuri.

Dove si vede Ilaria fra cinque anni?

Non sono una persona che pensa molto al futuro. Il mio motto è: “va dove ti porta il cuore e la vita”. Mi piacerebbe lavorare come conduttrice sportiva (prima ho citato Diletta Leotta), ma ci sono tantissimi altri lavori che mi piacerebbe fare. Sono una persona molto versatile e determinata e non mi accontento di quello che mi capita. Non so dove sarò, chi sarò e cosa starò facendo tra 5 anni, ma sono sicura che sarò orgogliosa di me. 

Grazie Ilaria per averci concesso un po’ del tuo tempo. Ci auguriamo e ti auguriamo vederti presto su Dazn.

Articoli correlati

Back to top button