Moda

Emergenza coronavirus: Pitti Uomo 98, le date spostate a settembre

La decisione sulla scia di quanto annunciato dalla Camera della Moda sulle sfilate maschili del prossimo giugno

(Milano) – Sulla scia di quanto già comunicato per le prossime sfilate della Moda uomo a Milano e, a seguire, della Haute couture di Parigi, anche da Firenze hanno ufficializzato la decisione: viste le prospettive di prolungamento dell’emergenza coronavirus, l’edizione numero 98 di Pitti Uomo si terrà a settembre, dal 2 al 4, e non più il prossimo giugno.

“Considerata l’evoluzione dell’emergenza sanitaria in Italia e nel mondo – si legge nella nota – e considerate le concrete prospettive di prolungamento dei provvedimenti restrittivi delle attività produttive e commerciali e degli spostamenti, il CdA ha discusso e deliberato sulle proposte presentate dall’amministratore delegato Raffaello Napoleone, che insieme ai responsabili delle diverse aree dell’azienda ha condotto nelle ultime settimane un’ampia ricognizione dei pareri provenienti da espositori, compratori, agenti e altri operatori economici: Pitti Immagine Uomo n. 98 è confermata e si sposta dal 2 al 4 settembre (3 giorni), sempre alla Fortezza da Basso di Firenze”.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close