Moda

I 60 anni dello stilista Tom Ford

Dall'incontro con Andy Warhol all'era Gucci, dall'amore delle star di Hollywood al grande schermo

(New York)-Le camicie sbottonate, i microtop e gli abiti cut-out (con i tagli), i pantaloni in velluto a vita bassa, i richiami neanche troppo velati al sesso. Compie 60 anni Tom Ford, genio eclettico. Stilista e presidente del CFDA (Council of Fashion Designers of America, la Camera della moda americana), regista e sceneggiatore, soffia sulle candeline proprio in questo venerdì 27 agosto. Dall’incontro con Andy Warhol alla guida di Gucci, dal grande schermo all’amore delle star di Hollywood: ripercorriamo alcuni dei momenti memorabili della sua strepitosa carriera. 

DA ANDY WARHOL ALLE STAR DI HOLLYWOOD – Una ne pensa, cento ne fa. Classe 1961, Thomas Carlyle Ford nasce ad Austin, Texas, per poi trasferirsi a 11 anni con la famiglia a Santa Fe. Dopo il diploma nel 1979, a 17 anni si stabilisce a New York dove, oltre a studiare alla Parsons School of Design, studia storia dell’arte alla New York University. Sono gli anni dello Studio 54, in cui conosce Andy Warhol, e si lascia ispirare dai personaggi che frequentano il club per i suoi bozzetti. Prima dell’ultimo anno alla Parsons, lavora a Parigi come stagista da Chloé, quindi si laurea nel 1986 in architettura. La svolta arriva nel 1988, quando viene nominato direttore del design da Perry Ellis sotto la supervisione di un altro guru della moda, Marc Jacobs. Gli anni ’90 lo consacrano definitivamente a dio del fashion system grazie alla guida creativa di Gucci, che trasforma radicalmente, dandogli nuovo lustro. Il debutto avviene per la primavera estate ’95 ed è memorabile, tanto da passare alla storia come ‘l’era Tom Ford’, in cui la provocazione diventa la sua firma. Nel 2000 lo stilista assume anche l’incarico di creative director da Yves Saint Laurent, dopo che l’etichetta entra a far parte del gruppo Gucci. Ma quattro anni dopo dice addio e, con Domenico De Sole, crea il brand che porta il suo nome, conquistando le star di Hollywood.
TUTTI LO CERCANO, TUTTI LO VOGLIONO – Da Julianne Moore, sua amica e musa, a Beyoncé, passando per Angelina Jolie, Lady Gaga e Jennifer Lopez, tutte lo cercano e tutte lo vogliono. La sua creatività non si limita, tuttavia, alla moda. Dalle passerelle, Tom Ford passa al grande schermo firmando ‘A Single Man’, nel 2009. Il secondo lungometraggio ‘Animali Notturni’ esce sei anni dopo e replica il successo del primo film. Sentimentalmente Tom Ford è legato dal 1986 al giornalista inglese Richard Buckley e nel 2012 la coppia ha annunciato la nascita del primo figlio, Alexander John Buckley Ford. Due anni fa l’ennesimo traguardo raggiunto, con la nomina al posto di Diane Von Furstenberg di presidente del CFDA, il Consiglio dei designer di moda americani.

Articoli correlati

Back to top button