Moda

Le mille facce di Antonio Basile

Intervista allo stilista poliedrico le cui giornate durano sempre troppo poco

La famiglia Basile è da sempre sinonimo di qualità nel campo dell’abbigliamento e il marchio B. Antonio Basile 1952 ha molto da dire nel variegato settore Moda. Il titolare ha ereditato dalla madre (rinomata sarta degli “ambienti bene”)  la passione per la Moda, il talento e lo stile che rendono inconfondibili le sue creazioni!
Ma chi è davvero Antonio Basile quando sveste i panni dello stilista e dell’imprenditore?
Io ho avuto una lunga e divertente telefonata con lui nella quale ho appurato, tra le altre cose, la sua disarmante  simpatia e l’incredibile ecletticità che lo contraddistingue.
Antonio dimmi se sbaglio: tu sei un famoso imprenditore nel settore Moda impegnato in creazioni e sfilate,
poi so che sei anche un opinionista di calcio ( #forzanapolisempre) in una tv locale e infine sei spesso presidente in giurie di concorsi di bellezza, oltre ad avere una famiglia suppongo.
Ecco… ma pure le tue giornate sono di 24 ore come le nostre o hai chiesto il dono dell’ubiquità a San Gennaro? No chiedo eh…
Guarda che il miracolo ,San Gennaro, lo ha fatto quando sono nato !
Scherzi a parte, faccio tutto quello che hai citato ma, ti assicuro, mi resta persino del  tempo libero! Io utilizzo davvero tutti i minuti che scorrono: ora ad esempio sono in auto, un viaggio di lavoro, e parlo in vivavoce a telefono con te!
A proposito di calcio: tu hai una rubrica in tv : ” Le bombe di Basile”.In breve, se ho capito bene, tu saresti una specie di Nostradamus partenopeo: enunci profezie!
E dicci: quali sono quelle più eclatanti che si sono avverate?
Fare l’ opinionista di calcio  nella simpatica trasmissione sportiva “Footballweb” (in onda su TV Campane1) condotta dal bravissimo amico giornalista Michele Pisani,  mi diverte assai, questa rubrica è supportata da un’immagine di me che esco da un cannone e lancio, metaforicamente , ‘ste bombe. Quando ho predetto L’Atalanta in Champions volevano chiamare il 118, pensa! Ho previsto acquisti di calciatori mesi e mesi prima e nessuno ci credeva!
Ma non è insolito che io profetizzi anche altro che non riguardi lo sport eh…

Accidenti! E allora falla pure a me una profezia mo’ mo’ : sarò mai invitata dalla D’ Urso come inviata in “esclusivissima solo per voi”… eh??

Ma quale D’ Urso! Io prevedo  una gravidanza!

Cosa? Ecco, spero tu la preveda per la D’Urso guarda…
Cambiamo argomento va!
Già da queste prime informazioni si evince quanto tu sia assolutamente “sui generis “!
Tuttavia , direi che possiamo sconvolgere ancora un poco i nostri lettori.
Io so che tu hai una teoria, tutta tua, che vede noi essere umani protagonisti di una sorta di videogioco con “Qualcuno” che ci fa “giocare”.
Ci spieghi meglio?
Hai presente gli Dei e L’ Olimpo, la mitologia greca e romana?
Bene, io credo esistano davvero questi “Dei” che “giocano” con noi, come se fossimo protagonisti in una sorta di Videogioco, con vari livelli.
Da qui, quelle cose che accadono e non si spiegano: il perché certi uomini siano risultati quasi immortali a prescindere da tutto e viceversa, altri ‘fatti fuori’ nonostante scorte e protezioni. Il “gioco” prevedeva questo evidentemente, non so se mi spiego.
E dimmi secondo te, a che livello sei arrivato tu?
Ecco, bella domanda. Io presumo che i livelli siano al massimo sette.
Penso di essere già al quinto…
Ecco, ora vorrei parlare con te di un argomento serio!
Ma no che non discorreremo di Amore…
Io parlavo delle leccornie della tua Terra : pizza, mozzarella, sfogliatella…
Io so che tu, oltre ad essere un buongustaio, ti cimenti pure come cuoco. Ci fai sognare descrivendoci una tua ricetta succulenta ?
Premesso che si mangia bene in tutta Italia, io penso che alcune delle ricette campane debbano essere dichiarate Patrimonio Dell’Umanità: la Genovese,la pasta patate e provola…
Vuoi una ricetta dici?
Ecco…
Prendi una Zizzona di Battipaglia ( mozzarella di bufala di enormi dimensioni che ricorda la forma del seno di una donna)
Svuotala parzialmente
 Riempila di Parmigiana di melanzane calda
Immagini il sapore e come tutto si amalgami? Marò e che fame mi sta venendo!
Marò pure a me!! Cambiamo argomento va…
Qual è il ricordo più bello che  conservi della tua fanciullezza?
La mia prima bicicletta. Sai che non ho mai avuto un buon equilibrio? Ricordo un aneddoto: era il periodo di Natale a Napoli e c’ era una bellissima e coloratissima bancarella di frutta allestita, di come se ne vedono spesso da noi. Ad ogni modo, andai a sbatterci dentro, la frutta sparsa ovunque ed io che scappavo rincorso dal fruttivendolo incazzato! Oddio che ricordi…
Antonio che dici se concludessimo lanciando una “bomba” delle tue, pure per te?Dove ti vedi tra 10 anni?
Ecco! Ora ti stai vendicando per via di quella cosa della gravidanza eh?? Ma io faccio il padrino al bambino…
Va bene dai, ti rispondo seriamente.
Mi vedo a vivere in un piccolo paesino di Mare, quelli dove tutti si conoscono, hai presente?
E ci aprirei un ristorante dove nessuno pagherebbe se non una cifra simbolica tipo un euro!
Azz! E se lo apri io ti vengo sicuramente a trovare allora! Sappi che la ricetta della Zizzona ripiena non la scorderò facilmente!
Come pure la tua simpatia e disponibilità…
Grazie assai Antonio!
Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
Close