Musica

Lady Gaga annuncia due concerti con Tony Bennett

I due artisti si esibiranno sul palco del Radio City Music Hall martedì 3 e giovedì 5 agosto

(New York)- Due appuntamenti live per festeggiare il novantacinquesimo compleanno di uno degli artisti più iconici e di successo nella storia della musica. Lady Gaga è pronta per tornare ad affiancare Tony Bennett. Nelle scorse ore la voce di Rain On Me ha annunciato i due speciali concerti che la vedranno esibirsi insieme Tony Bennett; la notizia è stata comunicata tramite un post sul profilo Instagram della cantante che vanta più di quarantotto milioni di follower che ogni giorno seguono la sua vita.

Dopo la collaborazione sulle note del brano The Lady Is a Tramp, la coppia ha dato vita a un progetto discografico che ha riscosso grandissimo successo da parte di pubblico e critica, stiamo ovviamente parlando di Cheek to Cheek.

Lady Gaga, annunciata una versione speciale di Born This Way

L’album, distribuito nel 2014, ha debuttato al primo posto della prestigiosa classifica US Billboard 200 conquistando anche un disco d’oro negli Stati Uniti d’America per aver venduto più di mezzo milione di copie.

Dopo la morte di Dean Martin e Frank Sinatra, Bennett è l’ultimo grande crooner vivente. Nonostante la diagnosi medica, ha continuato a cantare, incoraggiato dai medici. Lo spettacolo nella Grande Mela suggellerà la collaborazione tra i due artisti. Gaga e Bennett hanno iniziato a collaborare nel 2011 (nel singolo del crooner “The Lady Is a Tramp”), pubblicando poi l’album congiunto “Cheek To Cheek” nel 2014, che ha vinto anche un Grammy, e concluderanno la loro esperienza insieme quest’anno, con l’uscita di un nuovo album, atteso in autunno.

“Sono onorata ed entusiasta di festeggiare il 95esimo compleanno di Tony con lui durante questi spettacoli speciali”, ha scritto Gaga su Instagram accompagnando il messaggio a una foto in cui Bennett appoggia la mano sulla sua spalla.

 

Gli show saranno caratterizzati da brani tratti dal cosiddetto “Great american songbook of standards”, ovvero le canzoni americane più importanti e influenti e gli standard jazz dell’inizio del XX secolo. I due artisti saranno accompagnati dal Tony Bennett Quartet, dal Brian Newman Quintet e da un’orchestra diretta da Michael Bearden.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio