Musica

PAUSA BTS

Secondo quanto dichiarato dalle star del K-pop non si tratta della fine del gruppo, ma i componenti si dedicheranno ai rispettivi progetti solisti

Proprio nel bel mezzo dell’annuale evento che celebra il loro esordio discografico, tra mille palloncini colorati i Bts hanno ghiacciato gli sterminati fan con una notizia inaspettata: la band si prende un periodo di pausa.

 

Un fulmine a ciel sereno soprattutto per i modi in cui è arrivata la comunicazione, non attraverso una conferenza stampa ma durante un momento di festa (che poi è anche il nome dell’evento). E sui social è esplosa la disperazione dell’esercito di fan (che si fa chiamare “Army”) di uno dei gruppi più popolari al mondo, che dal 2013 è stato protagonista di un’ascesa davvero fenomenale con numeri da capogiro.

Durante l’evento ognuno dei sette componenti si è aperto al pubblico spiegando la situazione. “Ho pensato che i BTS fossero diversi dalle altre band, ma il fatto è che il K-pop e il sistema ‘idol’ che lo sostiene non ti permettono di maturare. Bisogna sempre produrre nuova musica e fare qualcosa”, ha detto RM, che ha aggiunto “Ho bisogno di passare un po’ di tempo da solo per maturare pensieri che diventino qualcosa di esclusivamente mio. Mi sento come fossi intrappolato dentro di me”. J-Hope, che ha annunciato un album a luglio e la partecipazione da solista al Lollapalooza, ha specificato che questa pausa non significherà la fine del gruppo ma che” ha bisogno di un cambiamento”, Suga si è detto interessato a sperimentare nuovi generi. “Ognuno di noi si prenderà del tempo per divertirci e sperimentare molte cose”, ha detto Jungkook, “Promettiamo che un giorno torneremo ancora più maturi di quanto siamo ora”.

Tra la disperazione del pubblico mondiale e il crollo delle azioni della Hybe, la casa di produzione della band, un portavoce ha voluto chiarire la posizione del gruppo rispetto a quanto dichiarato dai suoi elementi nel video circolato. “Per fare chiarezza, i BTS non sono in pausa. Ma, allo stato attuale delle cose, si prenderanno del tempo per esplorare alcuni progetti solisti pur rimanendo attivi in ​​vari formati differenti”, ha detto.

 

L’evento trasmesso su YouTube, organizzato per celebrare i nove anni di carriera (che ha raggiunto 10 milioni di view), arriva a pochi giorni dall’uscita del triplo album antologico “Proof”, mentre negli scorsi mesi la band è passata dalla vittoria del Grammy 2022 all’ospitata alla Casa Bianca con tanto di colloquio con Joe Biden.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio