MusicaSpettacolo

LA STELLA PARTENOPEA

Intervista con l'artista Anna Capasso

Cantante e attrice Anna Capasso “è un’artista che spazia a livello canoro dalla musica italiana a quella inglese e che si destreggia anche con brani classici napoletani”.  Dopo tanta gavetta  fatta di Musica, teatroe cinema Anna si sta facendo notare sempre più, sia dal pubblico che dagli addetti ai lavori per il suo talento nella recitazione. Recentemente Anna ha recitato al Teatro Trianon di Napoli, nello spettacolo “Lacrime napulitane” per la regia di Nino D’Angelo, e ha lavorato in diversi cortometraggi, tra cui, “Don Vesuvio” di Maurizio Fiume, dove ha rivestito il ruolo di protagonista femminile, oltre che nella nuova pellicola diretta da Vincenzo Pirozzi Abbiamo incontrato questa brillante artista partenopea per farci raccontare il suo percorso professionale suoi attuali progetti artistici e ci ha svelato anche i suoi sogni nel cassetto.

Ciao Anna, come nasce la tua passione per la musica?

Ciao Federica, sono sempre stata un’amante della musica. Già alla tenera età di sei anni ascoltavo artisti come Cèline Dion, Aretha Franklin e Mina. Cercavo di imitarle e prendere il meglio da ognuna di loro. Successivamente ho iniziato a studiare canto e recitazione e da qui è nata la passione per questa meravigliosa arte che poi si è trasformata in lavoro.

Sei in tour con il tuo spettacolo “Donne in viaggio da Napoli a Broadway”. Ci racconti di questo spettacolo?

“Donne in viaggio da Napoli a Broadway” parla delle donne in generale e della donna artista. Di tutte le difficoltà che può incontrare durante il suo percorso artistico e delle avance che subisce e percepisce. Ma in questo spettacolo c’è anche anche la parte allegra e brillante come Cafè  Chantant e cantando e recitando toccherò le stupende città di  Napoli, Parigi e terminerò il viaggio a Broadway.

Come nasce il tuo singolo “Come pioggia”?

“Come pioggia” è singolo scritto a quattro mani nel cuore dalla notte, dalla sottoscritta insieme a Diego Petruz, prodotto da Claudio Poggi e la produzione musicale di Massimo D’Ambra. Tengo molto a questo singolo perché è autobiografico e racconta la storia di un periodo particolare della mia vita non molto allegro. Il  messaggio che voglio lanciare è proprio quello che davanti ad ogni problema che la vita ci mette davanti, bisogna sempre guardare oltre, perché c’è sempre un orizzonte e soprattutto farsi scivolare tutte le cose negative “Come pioggia”

.

Cantante, attrice ed autrice. Anna in quali vesti si preferisce?

Federica io amo l’arte in generale e tutte le discipline in cui mi cimento ogni giorno. La musica e la recitazione sono parte di me e non potrei farne almeno. Come infatti con l’uscita del nuovo singolo non ho messo da parte il cinema ed il teatro, tanto e vero che sto valutando delle proposte per la nuova stagione sia teatrale che cinematografica. Inoltre prenderò parte anche ad un film molto importante che non posso ancora svelare, ma ti posso dire che  sono in un’uscita con il cortometraggio “La musica è finita”, siamo in concorso a Venezia e per me è motivo di grande orgoglio dato che sono una delle protagoniste femminili.

Sogni nel cassetto?

Il mio sogno è quello di riuscire a fare il mio lavoro sempre in salute e con registi diversi che mi permettano di potermi arricchire molto artisticamente parlando.

Una frase che ti rappresenta?

Una frase che mi rappresenta molto è “Amare incondizionatamente”.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un'occhiata anche

Close
Back to top button
Close