Arte & Cultura

Ecco a voi gli Impressionisti Segreti

Per celebrare l’apertura di Palazzo Bonaparte dal 6 ottobre prende il via la grande mostra Impressionisti Segreti, frutto della collaborazione fra Arthemisia e Generali

Roma riapre al pubblico Palazzo Bonaparte, che in questa occasione ospiterà la mostra “Impressionisti segreti”, in programma dal 6 ottobre 2019 all’8 marzo 2020. Questo spazio dedicato all’arte, reso fruibile da Generali Italia, si sviluppa all’interno del progetto “Valore cultura”, nato tre anni fa e che conta 80 iniziative artistiche e culturali, avendo coinvolto finora 3 milioni e mezzo di persone. Il palazzo è stato riaperto dopo più di un anno di restauri all’interno e all’esterno e ora è diventato un nuovo centro di cultura. A organizzare la mostra è il Gruppo Arthemisia. L’esposizione è curata da Claire Durand-Ruel, discendente di Paul Durand-Ruel, e Marianne Mathieu, direttrice scientifica del Musée Marmottan Monet di Parigi.

Si svolgerà in uno dei più bei palazzi della Capitale la mostra Impressionisti segreti, importante tappa del progetto Valore Cultura di Generali. La mostra rientra, infatti, in una più ampia visione che vede la trasformazione di Palazzo Bonaparte in un polo di arte e cultura per la comunità La mostra aprirà i battenti il 6 ottobre e presenterà oltre 50 opere provenienti dalle più importanti collezioni private del mondo, normalmente inaccessibili. Per questo si è pensato di intitolare la mostra ‘Impressionisti Segreti’: si tratta di opere per lo più mai concesse prima d’ora in prestito, di artisti quali Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gonzalès, Gauguin e Signac.

Ricordiamo che Valore Cultura è il programma pluriennale di Generali Italia per rendere l’arte e la cultura accessibili a un pubblico ampio. Nato nel 2016 Valore Cultura ha sviluppato e consolidato nel territorio relazioni con i grandi teatri lirici. Non solo ha collaborato con operatori culturali specializzati nelle grandi mostre e sviluppato progetti con artisti di rilievo. Sono queste partnership importanti che in tre anni hanno permesso di coinvolgere 3,5 milioni di persone in 80 iniziative culturali. Il programma ha visto 20.000 ragazzi e studenti impegnati in laboratori e progetti culturali, offrendo oltre 80.000 accessi gratuiti.

Nelle meravigliose sale del piano nobile dove visse Maria Letizia Ramolino, saranno esposte le opere di Impressionisti Segreti. Si tratta di tesori nascosti al più vasto pubblico raramente accessibili e concessi eccezionalmente per questa mostra. Il percorso espositivo sarà curato dagli esperti di fama internazionale Claire Durand-Ruel e Marianne Mathieu. La prima discendente di Paul Durand- Ruel, colui che ridefinì il ruolo del mercante d’arte e primo sostenitore degli impressionisti. La seconda direttrice scientifica del Musée Marmottan Monet di Parigi. In mostra i veri capolavori dell’Impressionismo, il movimento artistico d’Oltralpe più famoso al mondo.

Tags

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche

Close
Back to top button
Close
Close