TV

Voglio essere un mago: ecco nuovo reality-talent 

Il reality-talent di Rai2 in onda per cinque serate. Un programma per tutta la famiglia.

(Milano)- La magia, arte misteriosa ed invisibile, sarà la protagonista del nuovo reality-talent ‘Voglio essere un mago!”, che andrà in onda per cinque prime serate su Rai2,  prodotto in collaborazione con Stand by me, da un’idea di Cristiana Farina ed Ennio Meloni. Il programma, che gira intorno alle abilità di 12  “teen wizard” in un suggestivo e fiabesco castello dove per partecipare bisogna eccellere soprattutto in una materia: la fantasia. La mission è divertire, appassionare e sorprendere, ma soprattutto creare un mondo dove tutto è possibile. Vediamo tutti i dettagli.

Al centro della scena 12 “teen wizard” (7 ragazzi e 5 ragazze) provenienti da tutta Italia, d’età tra i 14 e i 18 anni, con caratteri e personalità diverse, accomunati da un’unica grande passione: l’arte della magia. Saranno divisi in tre casate – le Volpi Rosse, le Piume D’Oro e gli Abisso Blu – studieranno e perfezioneranno le arti magiche, si sfideranno per superare gli esami ed evitare la bocciatura: solo alcuni di loro conquisteranno il Diploma di mago e il migliore si aggiudicherà la bacchetta d’oro. Per raggiungere questo obiettivo dovranno rispettare le regole del castello, mettere a frutto le loro doti, conoscere al meglio i trucchi e gli strumenti magici.

CHRISTIAN CERESERA (18 anni, Brescia) – Christian non ama perdere, per questo cerca di dare il meglio di sé in ogni circostanza. Alle spalle ha una famiglia che gli ha insegnato il valore del fare squadra e che nella vita i sacrifici sono necessari per raggiungere gli obiettivi. Christian pratica magia da ormai cinque anni e spera un giorno di poter diventare un illusionista di professione.

DANIEL MOTTA (17, VILLASANTA – MB) Pur essendo giovanissimo, Daniel sa già cosa desidera dalla vita: una famiglia unita, la salute, i soldi e il successo! Non ama studiare ed è stato bocciato ben due volte per cattiva condotta. Vive con sua mamma, suo fratello e un cane. Non ha un bel rapporto con il padre (i genitori hanno divorziato) e lo zio è il suo punto di riferimento. È stato proprio lui a trasmettergli la passione per la magia. Da piccolo è stato più volte bullizzato per la sua R moscia, per la bassa statura e per la sua passione per la magia; nonostante questo ha lavorato molto sulla sua autostima e adesso è sicuro di sé e difende gli amici in difficoltà.

Nella scuola verranno insegnate tre arti magiche: grandi illusioni, mentalismo, e micromagia. L’insegnamento di ognuna di esse sarà affidato a un professore d’eccezione: Eleonora Di Cocco per le grandi Illusioni, Federico Soldati per il mentalismo, Jack Nobile, Hyde e Sbardper la micromagia.  Come nella migliore tradizione delle scuole di magia, il corpo docente sarà presieduto da un “magister”, Raul Cremona, che avrà il compito di supervisionare gli “apprendisti” e gli insegnanti nelle loro attività. A vigilare su tutti, uno dei più grandi e famosi illusionisti al mondo: Silvan, “il mago dei maghi”, narratore degli eventi che racconterà le evoluzioni di ognuno dei ragazzi. Inoltre ben presto gli aspiranti maghi verranno raggiunti al Castello dai “Babbaloni”giovani influencer estranei al mondo della magia, ma veri e propri “maghi dei social”.

SILVAN – IL MAGO DEI MAGHI – Silvan, il più celebre illusionista italiano famoso in tutto il mondo, è il Mago dei Maghi. È il Narratore del programma, a lui il compito di raccontare e di guidare lo spettatore attraverso il dipanarsi delle storie di ogni episodio.

 

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio