Attualità

Coronavirus: 1.835 contagi in Italia, 52 i morti | Primi casi in Sardegna e Molise, l’Oms: “L’epidemia si può contenere”

I casi di coronavirus in Italia hanno superato quota 1.800, con 52 decessi e 149 guariti.

(Roma) – Il bilancio dei casi di  Coronavirus continua a crescere in Italia: sono 1.835, 258 in più rispetto a ieri. Il 50% asintomatico, il 40 ricoverato con sintomi e il 10% in rianimazione. I morti sono 52 (18 solo oggi). La Lombardia resta la regione più colpita con oltre 1.000 positivi. Poi arriva l’Emilia e dopo il Veneto. Le persone guarite sono 149 (66 oggi). Oggi si è registrata la prima vittima nelle Marche i primi casi di contagio in sardegna e Molise, oltre a nuovi casi in Puglia e a Roma. Pronti 6.600 posti letto in 80 caserme da utilizzare in caso di emergenza nazionale. L’Ue ha varato una Task Force avvertendo che i rischi per i paesi membri sono in aumento. L’Oms rassicura: «Non è ancora pandemia, il virus si può contenere».

Primo caso di infezione da coronavirus in Basilicata: è un uomo di 46 anni, «proveniente dalla Lombardia», che vive a Trecchina (Potenza). Lo ha annunciato il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. L’uomo «non presenta nessun sintomo grave» ed è nella sua casa, assistito e seguito dai medici.

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button