Attualità

Djokovic conquista gli Australian Open: Thiem battuto in finale in 5 set

L’ottava meraviglia a Melbourne. Novak Djokovic conquista ancora gli Australian Open, lo Slam che ormai è diventato casa sua.

(Melbourne)Novak Djokovic ha vinto il singolare maschile degli Australian Open 2020. Il 32enne serbo, numero 2 del ranking Atp e secondo favorito del tabellone, ha sconfitto in finale il 26enne austriaco Dominic Thiem, numero 5 del mondo e del seeding, col punteggio di 6-4 4-6 2-6 6-3 6-4.

Sono ora 17 i successi nei Major per Djokovic. (compreso il successo di oggi), una volta il Roland Garros, in cinque occasioni a Wimbledon e in altre tre sui campi di Flushing Meadows, a New York. Inoltre, Djokovic ha perso in finale nelle prove del Grande Slam nove volte. Per Thiem, invece, è il terzo ko in carriera in finale nei Major (zero successi), dopo gli atti conclusivi persi al Roland Garros nel 2018 e lo scorso anno. Da lunedì il serbo tornerà ad essere il numero 1 del Mondo, scalzando lo spagnolo Rafa Nadal.

La maggior esperienza a questi livelli di Nole si fa sentire subito, con il serbo che strappa il servizio al rivale nel suo primo turno di battuta. Thiem però torna in partita con un break nel settimo game, buttando poi al vento il set con un sanguinoso doppio fallo nel 10° gioco che ha regalato a Djokovic il parziale per 6-4. L’austriaco non molla di un centrimetro, vince lo scontro fisico e con il break decisivo del 9° gioco porta a casa il secondo set 6-4. Nole sembra spegnersi fisicamente nel terzo parziale, pagando con due break iniziali che consegnano il terzo set 6-2 a un Thiem freddo e preciso. Quando sembra sull’orlo del baratro, Djokovic risorge e con un break nell’ottavo game vince il quarto set 6-3, trascinando l’avversario al quinto. Qui l’austriaco ha il ‘braccino’ e cede il servizio nel terzo gioco: è il break decisivo che regala a Nole l’ottavo trionfo alla Rod Laver Arena

E’ un Djokovic visibilmente commosso quello che riceve la coppa dopo il successo agli Australian Open: “Il 2020 è iniziato male. Incendi, guerre, morti ogni giorno. E poi anche il mio amico Kobe Bryant, una persona con cui ero molto legato, che ci ha lasciati tragicamente. Spero che questo ci serva da avvertimento per stare uniti, con la famiglia e con la gente che amiamo. Noi sportivi giochiamo, ma ci sono cose più importanti intorno”. Nole ha indssato durante la premiazione la felpa personalizzata con le iniziali dell’ex stella dei Lakers e con i numeri 8 e 24.

 

(2) Novak Djokovic (Srb) vs (5) Dominic Thiem (Aut) vs 6-4, 4-6, 2-6, 6-3, 6-4

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio