Cinema

OSCAR 2022, L’ITALIA CANDIDA “E’ STATA LA MANO DI DIO” DI PAOLO SORRENTINO

Il regista partenopeo nella shortlist delle candidature a Los Angeles

(Los Angeles)-Una commissione istituita dall’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali ha scelto di presentare il nuovo film del regista napoletano alla prossima notte degli Oscar che si terrà a Los Angeles il 27 marzo 2022. 

Tanti i titoli in lista per entrare nella shortlist delle candidature, in programma il 21 dicembre e nella successiva cinquina stilata dall’Accademy che sarà resa nota l’8 febbraio.

Una pellicola autobiografica, intima che ha già commosso la Mostra del Cinema di Venezia aggiudicandosi il Gran Premio della Giuria e il premio Mastroianni, conquistato dall’attore protagonista Filippo Scotti.

E’ il mio film più importante e doloroso e sono felice che tutto questo dolore oggi sia approdato al la gioia – commenta Sorrentino, come riporta l’Ansa – quello di oggi è solo il primo passo e il bello di questa gara è che l’unica competizione al mondo in cui arrivare già tra i primi cinque è una vittoria”.

E’ stata la mano di Dio” rievoca la vita del diciasettenne Fabietto Schisa in una Napoli degli anni 80 segnata dall’arrivo di Maradona, ma che sarà presto sconvolta da un terribile trauma.

Cast d’eccezione con Toni Servillo, che rimarca il sodalizio con il regista dopo esser stato protagonista del film vincitore del Premio Oscar “La Grande Bellezza”, Teresa Saponangelo, Filippo Scotti, Massimiliano Gallo, Luisa Ranieri e tanti altri.

L’opera, ancora inedita, uscirà nelle sale italiane il 24 novembre 2021 e su Netflix il 15 dicembre 2021.

Potrà essere proprio la piattaforma streaming statunitense a contribuire alla selezione del film per altre categorie come quella del miglior film nonostante non sia in lingua inglese.

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button