ESCLUSIVE

HO SEMPRE SAPUTO DI ESSERE ARTISTA

La nostra intervista esclusiva con l'Attrice Carmen Pomella nel cast del film Superluna di Federico Biondi

cript async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">

Carmen Pommella, nata il 14 gennaio 1972 a Napoli, è un’artista poliedrica che ha fatto della sua passione per la recitazione e la performance una brillante carriera. Dopo aver studiato canto e danza, ha approfondito la sua formazione con Eugenio Ravo per il mimo, Carla Padovani per le danze etniche e contemporanee ed Elisa Turla per il canto moderno. Ha affinato le sue abilità nell’arte drammatica con maestri come Renato Carpentieri e Francesca de Sapio, esplorando anche il metodo Strasberg. 

La sua formazione artistica culmina con il diploma conseguito all’Accademia d’arte drammatica del Teatro Bellini di Napoli. Da allora, Carmen ha portato la sua versatilità e il suo talento sia sul grande schermo che sul palcoscenico teatrale. Nel cinema, ha interpretato una vasta gamma di ruoli, dimostrando la sua capacità di immergersi in personaggi complessi e coinvolgenti. Tra i suoi lavori più recenti, spiccano ruoli in film come “Finalmente l’alba“, “SuperLuna“, “Le Pupille” e “Martin Eden“, per citarne alcuni. Ha lavorato con registi di fama internazionale come Saverio Costanzo, Alice Rohrwacher e Paolo Sorrentino. 

In televisione, Carmen ha lasciato un’impronta indelebile con interpretazioni memorabili in serie e film TV. Ha recitato in produzioni di grande successo come “Mare fuori“, “La Storia“, “Le indagini di Lolita Lobosco” e “L’amica geniale“. E’ inoltre impegnata nel musical di Mare Fuori di Alessandro Siani nel ruolo di Nunzia .Abbiamo fatto due chiacchiere con lei  , per farci raccontare  il suo percorso professionale.

Come è nata la passione per la recitazione ?
“È come se l’avessi sempre saputo di avere qualcosa di speciale che mi rendeva diversa dagli altri bambini. Non sapevo cosa fosse ma poi per caso fui invitata da un’amico ad assistere ad un corso di recitazione, avevo 16 anni e da quel giorno non ho più smesso”.
 
Ci racconti la tua esperienza lavorativa nel cast del film  “Superluna” di Federico Biondi ?
“Quando Federico mi ha chiamata per questo film ero lusingata, già solo il fatto che mi avesse scelta senza provinarmi e questo per un attore è già un buon inizio per superare quelle piccole insicurezze che di solito ci accompagnano durante tutta la fase casting. Durante le riprese del film si aveva l’impressione di essere in vacanza perché gli altri attori coinvolti nel film sono amici di vecchia data, in più sul set ho avuto l’onore di recitare con la mia insegnante di recitazione: Francesca De Sapio”.
 
Cosa ti ha attratto del tuo personaggio, la benzinaia molto pratica  ?  
“Superluna è un film corale e i personaggi dei “grandi” fanno da supporto a due incantevoli fanciulle (due giovani attrici bravissime). Il mio ruolo è quello della benzinaia, una donna dall’apparenza molto rude, pratica ma nasconde in sé una dolcezza infinita è una sorprendente sensibilità che scopriremo verso la fine del film”. 
 
Se diciamo Mare fuori cosa ci dici ?
“Mare fuori è stato e continua ad essere un appuntamento importante sia per quanto riguarda l’aspetto umano sia per il successo che la serie ha avuto. Ormai da un po’ vesto i panni di Nunzia e a completare il disegno è il percorso di questo personaggio ha contribuito la mia partecipazione al musical diretto da Alessandro Siani. Musical di grande successo in tutta Italia e che continuerà per ancora un altro anno”.
 
C’è un personaggio che vorresti interpretare nel futuro?
“Mi piacerebbe avere la possibilità di essere protagonista di un film e il mio sogno è quello di interpretare un personaggio storico”.
 
Progetti futuri?
“Per adesso in prospettiva c’è la ripresa del tour del musical e sicuramente mi vedrete ancora anche in TV vestire i panni di Nunzia”.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio