Gossip

MATRIMONIO DIVINO

Federica Pellegrini e Matteo Giunta ecco le nozze da sogno a Venezia

(Venezia)-E’ stata la giornata di Federica Pellegrini e Matteo Giunta .Nozze da favola per un giorno indimenticabile. Dopo la cerimonia nella chiesa di San Zaccaria, la coppia e i 160 invitati si sono trasferiti all’Isola delle Rose, in un esclusivo resort con vista su Venezia e sulla Laguna. E la festa è andata avanti fino a notte fonda.

Il matrimonio è iniziato alle 16.40. La campionessa di nuoto è arrivata con 40 minuti di ritardo, vestita di bianco e coperta da un lungo velo che copriva anche lo strascico, sorretto da cinque damigelle in rosa. Ad attenderla all’ingresso il padre Roberto, in blu, che poi ha accompagnato la figlia fino all’altare. Per quasi due ore, circa 200 persone e una schiera di fotoreporter e giornalisti hanno atteso in piazza l’arrivo della sposa. Federica è arrivata in motoscafo fino al molo di San Zaccaria e poi ha percorso circa 100 metri a piedi accompagnata da 5 damigelle vestite di rosa che le tenevano il lungo strascico.

Ha percorso la lunga navata della Chiesa di San Zaccaria con passo sicuro, ma visibilmente emozionata al braccio del padre Roberto per dire sì a Matteo Giunta. Federica Pellegrini, ha sposato nel pomeriggio – con 45 minuti di ritardo – il suo allenatore nel corso di una cerimonia religiosa blindatissima, officiata dal suo ex parroco di Spinea, don Antonio Genovese . La chiesa era letteralmente ricoperta da ceste di rose a grappolo bianche, ingentilite da tocchi di verde.

Ad attenderla all’ingresso della chiesa il padre Roberto che poi l’ha accompagnata fino all’altare. La messa nuziale è stata celebrata don Antonio Genovese, l’ex parroco di San Vito e Modesto di Spinea che ha visto crescere la campionessa e tra i primi tifosi della nuotatrice, alla presenza dei familiari e degli amici.

 

Mentre gli invitati si sono trasferiti su imbarcazioni private la coppia si è concessa un drink e delle foto. E poi stata accolta al suo arrivo al JW Marriott Venice Resort da lunghi applausi. L’allestimento del party, dall’atmosfera romantica, è stato curato da Enzo Miccio, con un tema floreale e un tripudio di bianco e di verde. A caratterizzare il tutto candele e luci soffuse.

 

Molti i volti famosi presenti in chiesa, una delle più belle della città lagunare, famosa per le opere di Palma il Giovane e Bellini che vi sono custodite. Tra questi il presidente del Coni Giovanni Malagò. A fare da testimone della Divina, il fratello Alessandro, a cui l’ex nuotatrice è particolarmente legata. Oltre alla presenza di cinque damigelle, Federica ha voluto che all’evento non mancassero neppure i quattro bulldog francesi della coppia. Alla sera, Federica e Matteo torneranno in centro storico per trascorrere la prima notte di nozzeall’Hotel Danieli, lo stesso albergo scelto da Giunta per chiederle la mano.

Federica è arrivata al tavolo della cena portata in braccio da Matteo. Per il momento del taglio della torta poi è arrivato l’immancabile cambio d’abito. La Pellegrini è così passata dal vestito da sposa con scollo a barchetta a un abito color avorio con una scollatura profondissima. Eleganti e sexy per il taglio di una torta d’autore: l’ha realizzata infatti Iginio Massari, presente anche lui alle nozze insieme a sua figlia Debora.

Fidanzati ufficialmente da dopo le Olimpiadi di Tokyo dello scorso anno, Federica Pellegrini e Matteo Giunta – che della Divina è stato l’allenatore negli ultimi anni – avevano deciso di sposarsi nell’ottobre dello scorso anno. Era stata la stessa campionessa azzurra ad annunciare via social l’attesa proposta con tanto di anello. Poi lo slittamento di qualche mese, fino ad oggi.

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button