Nuove ProposteSpettacoloTeatro

MARTINA VALENTINI MARINAZ

Di Cristofaro Russo
 
 

Nata a Trieste e residente a Bologna, attrice dal 2009, si diploma presso la Scuola di Teatro Colli diretta da Emanuele Montagna, Scuola di Teatro dellʼEmilia Romagna. Nel suo percorso formativo e professionale ha lavorato con diversi attori e registri, ne ricordiamo solo alcuni: Emanuele Montagna, Francesco Macedonio, Alessandra Cortesi, Giorgio Comaschi, Guido Ferrarini e tanti altri.
La passione per il Teatro l’ha portata a laurearsi in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo all’Università degli Studi di Bologna. Abbiamo fatto una bella chiacchierata con questa bravissima  attrice che racconta in questa intervista al nostro magazine   per il suo impegno teatrale e non solo .

 

 
 

 
Tre cose fondamentali nella tua vita a cui non puoi rinunciare?
All’Amore (inteso in senso ampio che include anche la famiglia), al Lavoro (che è sinonimo di Vita e Passione nel mio caso) e al Sorriso.
 
Come nasce il tuo percorso professionale ?

Sono triestina e durante la mia infanzia e adolescenza praticai lo sport del pattinaggio artistico (pattinaggio artistico Jolly di Trieste). In quegli anni maturai una forte passione per lo spettacolo, così, una volta diplomata, decisi di iscrivermi al DAMS di Bologna, con l’intenzione di lavorare dietro le quinte del magico mondo del teatro. Conseguita la laurea, decisi poi di “sfidare” la mia emotività e timidezza frequentando la Scuola di Teatro Colli diretta da Emanuele Montagna di Bologna. Un incontro affascinante, folgorante e terapeutico, quello con il teatro e la recitazione.
Così è iniziato il mio percorso, iniziato nel 2009.
Adesso a quale progetto lavorativo ti stai occupando ?
Ora mi sto occupando di vari progetti.
Sono stata scritturata, per il terzo anno consecutivo, per la nuova produzione del Teatro Aperto/Teatro Dehon di Bologna, che vedrà anche una tournée in tutta Italia.
In occasione di Piano City Trieste, stiamo allestendo CLARA, monologo su Clara Schumann, scritto e interpretato da me e che andrà in scena a settembre al Teatro Miela di Trieste.
A breve avremo anche le date di QUANDO HAI IL PIANO, ACCERTATI CHE SIA QUELLO GIUSTO di Giacomozzi, dove reciterò con Stefano Scaramuzzino (produzione Andrea Leone, regia Enrico Maria Falconi).
ANIMA SENZA CONFINE, scritto e interpretato da me, che vedrà in scena anche un pianista e una ballerina di danza contemporanea. Si tratta di uno spettacolo che racconta una storia d’amore in un contesto storico particolare che è quello dell’esodo istriano. Andrà in scena a dicembre a Bologna e a Trieste e Grado nel 2020. Poi altri progetti di cui non posso ancora parlare, ma presto ci saranno delle notizie ufficiali. C’è un altro progetto importante di cui non ho parlato…! Io e Maya D’Acunzo Deuchar abbiamo un marchio, MVM ARTS, che ha base in Scozia, ma che opera anche in Italia e in tutta Europa. (www.mvm-Arts.com) attraverso cui stiamo proponendo attività di formazione, tra cui BREATHE AND ACT, workshop che abbraccia diverse discipline (recitazione, yoga e pugilato).
Come ami trascorrere il tuo tempo libero?
In realtà non ne ho molto, ma amo il pugilato, leggere e viaggiare e tutto quello che può arricchirmi come donna.
da grande appassionata di Pugilato , quale  campione  ammiri di questa nobile arte  ?
 Ammiro tantissimo Giorgio Petrosyan (kickboxing) ,  Cassius Clay (Muhammad Ali) per il suo carisma Tiberio Mitri per le radici (pugile triestino). Tra l’altro lavorai ad uno spettacolo dedicato a lui con la regia del grande Francesco Macedonia per la Contrada di Trieste.
Un viaggio fatto che ricordi ancora con piacere?
Beh sicuramente la Scozia. Una terra che amo profondamente, a cui in qualche modo sento di appartenere chissà in qualche vita precedente .   in  Scozia ho visitato:  󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Glencoe, Ayrshire, Dunure, Glasgow, Edimburgo .. (Anche se ho viaggiato in lungo e in largo in tutto il mondo). Poi è piacevole condividere idee e punti di vista, trovo sia stimolante e fonte tantissimi spunti per nuovi progetti.
Secondo te i tuoi tanti fan-followers instagram quale foto di te preferiscono ?
Con piacere noto che apprezzano un po’ di tutto e di questo ne sono felice.
Un progetto futuro che vorresti realizzare?
Un progetto futuro… lavorare in un altro film! Sono indecisa perché mi piace l’idea di interpretare diversi personaggi, dal genere comico al drammatico.
Della tua bella Trieste cosa adori?
Cosa adoro di Trieste…?
 … TUTTO! È una città meravigliosa, un luogo magico con tutto dentro: città mozzafiato di una bellezza imbarazzante, cultura, storia, mare, Carso, Val Rosandra … potrei continuare per ore… una forza della Natura insomma … e con la Bora… altro che forza!
Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close