Spettacolo

Miss Italia, è Lavinia Abate

La giovane romana è stata incoronata dalla patron del Concorso, Patrizia Mirigliani, e dal presidente della giuria, Massimo Boldi

(Roma)-A Miss Italia è Lavinia Abate la reginetta 2022.Diciotto anni, romana è lei la vincitrice della nuova edizione dello storico concorso di bellezza. La giovane è stata incoronata dalla patron del Concorso,  Patrizia Mirigliani, e dal presidente della giuria, Massimo Boldi, nel centro congressi multimediale dell’hotel Crowne Plaza Rome St. Peter’s, in diretta sui canali social di Miss Italia. Seconda la sarda Carolina Vinci e terza Virginia Cavalieri, la finalista dell’Emilia Romagna. La 18enne è stata scelta dalla giuria dell’83esima edizione dopo essere arrivata alle finali del Concorso con il titolo di Miss Lazio e aver conquistato la fascia nazionale di Miss Eleganza.

“Sono emozionata e grata di aver vinto il titolo”, ha detto la vincitrice subito dopo l’elezione: “e spero veramente tanto che la corona possa portarmi a raggiungere i miei obiettivi, il più grande dei quali è diventare una cantautrice. Prima, però, vorrei finire i miei studi. Dedico la vittoria alla mia famiglia, a mia madre, a mio padre e a tutti gli amici che mi hanno sostenuto”.

Chi è la vincitrice

Lavinia Abate frequenta l’ultimo anno di liceo. Pratica danza da 12 anni. Studia composizione e ama cantare e creare musica. Vorrebbe diventare una cantautrice o una compositrice. Ha dovuto indossare il busto per 5 anni, “una condizione che l’ha segnata profondamente, rendendo la sua adolescenza difficile”, si e-legge nella sua presentazione: “Miss Italia le dà possibilità di dimostrare a sé stessa che la sua schiena non influisce sul suo aspetto estetico e di acquisire più sicurezza”.

Le precedenti edizioni

A cedere la corona di Miss a Lavinia è stata  Zeudi di Palma, in carica dallo scorso mese di febbraio. In passato, non era mai avvenuto che nel corso dello stesso anno venissero proclamate due Miss Italia, una a febbraio e l’altra nel mese di dicembre.  Tra le concorrenti dello scorso anno anche una giovane incinta al terzo mese, Beatrice Scolletta, 26enne di Nettuno, già madre di due bambini e Giulia Talia, 24enne di Roma, la prima omosessuale dichiarata. L’edizione 2020 , come quella del 2021, non erano state trasmesse in tv, per la prima volta dopo 80 anni, ma in streaming. Quest’anno la trasmissione, oltre che in streming, era anche disponibile in diretta sulla piattaforma Youtube.

 

 

cript async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">

Articoli correlati

Back to top button