CinemaEventi

Cinema e tv si legano a Cagliari con “Filming Italy Sardegna Festival”

Tante stelle, italiane e internazionali, interverranno nei quattro giorni di appuntamenti durante i quali ci sarà spazio anche per la musica

(Cagliari)- Da oggi Dal 22 al 26 luglio, Cagliari ospita i grandi nomi del cinema e della televisione per la terza edizione “Filming Italy Sardegna Festival”, diretto da Tiziana Rocca. A Forte Village di Cagliari. Tra le tante novità di quest’anno, la multimedialità del Festival, che metterà a disposizione un’area virtuale in modo da dare a tutti la possibilità di seguire i numerosi eventi. Tra i tanti ospiti ci saranno Isabelle Huppert, Matt Dillon, Michele Placido, Claudia Gerini e Gabriele Muccino

“Filming Italy Sardegna Festival conferma con la terza edizione di essere una delle poche manifestazioni italiane che lega per la prima volta cinema e televisione con proiezioni, incontri e presentazioni di film e serie televisive – ha dichiarato Tiziana Rocca -, coinvolgendo le più importanti distribuzioni e produzioni del piccolo e grande schermo insieme ai colossi dell’entertainment VOD e televisivo”. A Isabelle Huppert verrà consegnato il Filming Italy Woman Power Award mentre Matt Dillon sarà il presidente onorario del festival. “Un ringraziamento speciale poi a Ilenia Pastorelli, madrina del festival e Claudia Gerini, presidentessa della giuria della sezione dei cortometraggi – ha aggiunto la Rocca -. Avremo una serata speciale dedicata a Gabriele Muccino e consegneremo a Riccardo Milani il Premio Women in Film-Filming Italy Award come ringraziamento per la sua sensibilità nei confronti delle donne, così che possa continuare a scrivere nuovi soggetti e sceneggiature con protagoniste femminili.”

Non mancherà la musica. “Arisa si esibirà sulle note della colonna sonora di ‘Lilli e il Vagabondo’ – ha spiegato il direttore del festival – in occasione del lancio di Disney+ e ci sarà anche un omaggio al maestro Morricone”. Ci sarà spazio anche per affrontare la situazione cinematografica attuale post lockdown con i problemi legati al Covid, in collaborazione con APA -Associazione Produttori Audiovisivi infatti saranno presentati due panel alla presenza di diversi produttori e broadcaster internazionali e italiani.

“Anche questa edizione sarà dedicata alle donne, sono molto orgogliosa infatti di proseguire la collaborazione con Women in Film Italia, importante organizzazione che da anni si batte per i diritti delle donne – ha aggiunto la Rocca -. Tra gli obiettivi, anche quello di far incontrare il mondo dell’intrattenimento del nostro paese e quello estero, con l’intento di promuovere l’internazionalizzazione e i nostri territori. Attraverso il nostro Festival vogliamo promuovere e presentare quelli che saranno i film della stagione estiva e le anteprime autunnali attraverso il pubblico festivaliero. Non solo cinema insomma, ma anche serie TV, musica, approfondimenti e momenti di riflessione sull’audiovisivo italiano con produttori e istituzioni”

Articoli correlati

Back to top button