GossipSport

Gli auguri super-sexy di Camila Giorgi

La tennista posta su instagram una foto in lingerie che fa impazzire i fan

(Macerata)- Anche i protagonisti dello sport italiano hanno riempito i propri profili social di auguri nell’ultima settimana di feste dell’anno. Senza ombra di dubbio però, gli auguri che hanno fatto più felici i fan sono stati quelli di Camila Giorgi. In attesa di tornare sui campi da tennis, la bellissima tennista italo-argentina si è mostrata più sexy che mai su Instagram con una serie di scatti da far girare la testa. Intimo rosso per Natale, come da tradizione; un rosa pastello per il 30 dicembre, giorno del suo compleanno; lingerie bianca per la notte di Capodanno.

Dopo la vittoria dell’Upper Austria Ladies Linz la 26enne tennista marchigiana ha conquistato il suo best ranking salendo in 28^ posizione nella classifica Wta. Un successo che ha condiviso con i suoi followers su Instagram, dove si mostra in tutta la sua bellezza e sempre molto fashion In qualsiasi occasione e con qualsiasi colore, Camila Giorgi resta sempre splendida. Scatti bollenti  che hanno fatto impazzire i follower e nei quali posa in tutta la sua femminilità con un intimo rosso in tema con i colori delle festività. Camila Giorgi ha deciso di augurare in questo modo un buon Natale ai suoi tanti fan, postando su Instagram alcune foto che la ritraggono in pose sexy, adornata da un completino ben diverso e assai meno coprente di quelli che solitamente veste sui campi da tennis.

Negli ultimi tempi la numero 76 del ranking mondiale Wta, anche in attesa di ricominciare la stagione sportiva, ha deciso di dedicarsi ai social in maniera più efficace con un profilo decisamente attivo, degno delle migliori influencer. D’altronde gli oltre 280mila follower sono un bacino non da poco che la 28enne di Macerata sa come tenere attivi e interessati. Basta vedere gli ultimi scatti per giudicare. In carriera ha sconfitto quasi tutte le grandi giocatrici: Sharapova, Azarenka, Wozniacki, Muguruza, Karolina Pliskova, Kvitova, Stosur, Schiavone, Pennetta, Sloane Stephens, Ostapenko, Agnieszka Radwanska, Cibulkova. Nata a Macerata il 30 dicembre del 1991, figlia dell’argentino Sergio Giorgi (che è anche il suo allenatore) e dell’italiana Claudia Fullone, fashion designer. Nei tornei del Grande Slam ha raggiunto i quarti di finale a Wimbledon nel 2018 e gli ottavi agli US Open nel 2013.Camila è tornata al trionfo dopo 3 anni dal successo ottenuto sull’erba olandese di ‘s-Hertogenbosch nel 2015. ll bilancio della Giorgi è ora di due vittorie su sei finali .

Trovare un limite tecnico alla tennista maceratese non è semplice: dritto, rovescio, servizio e tenuta fisica. E allora? Cosa non funziona? Ecco, funziona tutto… troppo. Perché quando si sparano servizi che sfiorano i 200/h (prime o seconde poco importa) il rischio è che la palla finisca ben oltre la linea della battuta. Spesso. Stessa cosa per i colpi in manovra. Ogni gara della Giorgi si conclude con un campionario ampio di errori. Peccato, altrimenti di lei si parlerebbe come di una delle prime dieci tenniste sul globo. E se anche uno come Nick Bollettieri, guru assoluto del tennis mondiale, aveva messo gli occhi sulla Giorgi, un motivo ci sarà. E allora che sia il suo anno. Bene la lingerie – benissimo, a giudicare dai commenti dei suoi fan – ma, Camila, adesso mostraci chi sei sul campo da tennis.

Nel 2005 debutta nei tornei Juniores come il Nike Junior Tour dove, però, perde in finale. L’anno seguente conquista tre vittorie al torneo di Baku. Vive momenti difficili, ma nel 2010 vince il suo primo International Tennis Federation ed inizia il suo successo. Nel 2011 la sorella maggiore muore, ma la tennista non trova scuse e continua a lottare debuttando a Wimbledon. Il 2013 rappresenta un anno non proprio positivo per Camila che, tuttavia, non si perde d’animo e l’anno dopo entra nella top 40 vincendo, nel 2015, il primo titolo WTA. Il 2017 la consacra come la numero uno in Italia tanto che, dopo un anno, conquista i quarti di finale a Wimbledon ed il secondo titolo WTA. Nel 2019 partecipa al WTA Miami.

Nel 2005 debutta nei tornei Juniores come il Nike Junior Tour dove, però, perde in finale. L’anno seguente conquista tre vittorie al torneo di Baku. Vive momenti difficili, ma nel 2010 vince il suo primo International Tennis Federation ed inizia il suo successo. Nel 2011 la sorella maggiore muore, ma la tennista non trova scuse e continua a lottare debuttando a Wimbledon. Il 2013 rappresenta un anno non proprio positivo per Camila che, tuttavia, non si perde d’animo e l’anno dopo entra nella top 40 vincendo, nel 2015, il primo titolo WTA. Il 2017 la consacra come la numero uno in Italia tanto che, dopo un anno, conquista i quarti di finale a Wimbledon ed il secondo titolo WTA. Nel 2019 partecipa al WTA Miami.

 

 

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button