Life Style

Un meteorite al polso

Misteriose, spaziali, speciali, le pietre ancestrali forgiate nello spazio ora invitano in splendidi orologi.

Hanno miliardi di anni e hanno attraversato lo spazio … per atterrare su un orologio raro! Piaget, riconosciuto negli anni ’60 e ’70 per i quadranti in pietre dure e colorate dei suoi orologi, svela quest’anno tre orologi con quadrante in meteorite. Compreso un Altiplano in oro rosa il cui meteorite grigio – o blu – mostra le linee tipiche delle strutture cristallizzate di nichel-ferro che si trovano nei meteoriti di ferro. Un’edizione limitata di 300 copie, la rarità di queste pietre richiede. “Questo tipo di meteorite risale probabilmente all’inizio degli eventi catastrofici, all’origine della creazione di sistemi solari”, afferma Piaget.Proprio come i diamanti sono tracce cristallizzate delle condizioni che hanno prevalso nelle profondità della Terra, i meteoriti sono le tracce cristallizzate della nascita delle galassie “.

 

Ma perché inserire una fetta di meteorite in un orologio? Per la loro bellezza altrove, semplicemente. Il loro fascino risiede nella “loro trama, il loro motivo geometrico”, spiega Armand Billard, creatore degli orologi Sartory-Billard, che produce quadranti meteoriti da questa estate. Ognuno è unico, non esistono due modelli uguali. È molto minerale, molto maschile nel loro colore, che generalmente varia dal grigio metallizzato al bitume “.

 

A prima vista, l’occhio viene catturato dai motivi geometrici degni dei riflessi di Pierre Soulages di queste fette di spazio minerali. Come Siderite, un meteorite ferroso, usato da Rolex per ottenere non un quadrante, ma solo la luna della sua Cellini Moonphase. Le figure di Widmanstätten, tipiche di questa pietra, sono rivelate da bagni di acido nitrico e alcool etilico, gli unici in grado di far apparire questi schemi letteralmente extraterrestri. Questa è tutta la magia di queste pietre che non lo sono, la cui lega a volte ha reagito in modo sorprendente al freddo come la fusione per creare modelli unici. “L’uso del meteorite è relativamente costoso, afferma Armand Billard.Ma il materiale è superbo, con una bella storia da raccontare: quando sei un appassionato di tempo, dire che un meteorite vecchio di miliardi di anni viene usato per spogliare il tempo è magico. “

 

Fette di meteoriti, il cui prezzo può variare da pochi euro a diverse migliaia di euro al grammo a seconda della loro origine, creano una particolare emozione estetica, e persino un’energia, per coloro che ci credono. Jaquet Droz era anche interessato alle attrazioni dei minerali, compresi i meteoriti, per adornare i grandi quadranti dei suoi orologi da sogno. Ogni anno, la grand ottava casa presenta pezzi come la Grande Réonde in oro rosso del XVIII sec. Con quadrante in meteorite. Un’edizione limitata a 88 copie, che batte al ritmo di un movimento automatico con una riserva di carica di 68 ore.

Queste pietre spaziali sono difficili da lavorare? “Un po ‘di più, perché è un materiale piuttosto fragile, deve essere molto attento, riconosce Armand Billard. Non è proprio una pietra. Nel passare il lapidario, può disintegrarsi. Ma è bello lavorare, non è fragile come una pietra di onice. “Tra gli orologi selezionati per competere nell’edizione 2019 del gran premio dell’orologeria della città di Ginevra, quest’anno presenta anche una creazione sorprendente del designer belga David Rutten. Il case Art Deco della sua Streamline DR01 è interamente composto da un metallo meteorite, l’ottaedrite. Realizzato in una lega di ferro e nichel, i suoi metalli si sono fusi in assenza di gravità, raffreddandosi per miliardi di anni per formare un motivo a diamante cristallino. Il meteorite utilizzato per creare questo orologio a diaframma, il cui quadrante è sostituito da dischi, è il Muonionalusta, caduto circa un milione di anni fa in Scandinavia, scoperto nel 1906, ma aveva 4,56 miliardi di anni. .

Articoli correlati

Back to top button
Close