#ioscattotuscrivi

Danza indisturbata come un cristallo distorto

Altro racconto della galleria #Ioscattotuscrivi dedicato in questo mese alla parola #Bugie

Danza indisturbata come un cristallo distorto. Ammalia, ma solo a sfiorarlo lascia inevitabilmente il segno.
Giunge improvvisa e incontrollata come lo sgarbo di un tuono che capovolge in un attimo il cielo.
Saltimbanco di professione esibisce illusioni, trasformando il dramma in commedia.
Segugio esperto con orecchie ben tese, naso a terra, attenta a ogni bisogno mendace che richiama il suo olfatto e il suo udito!

È uno schiaffo ladro e improvviso, può far cadere a terra come steli di un fiore che lì restano, fragili e tremolanti, acciambellati nei fossi, all’ombra.
È un pugno di sabbia, complice, gettato negli occhi, che permette alla realtà di fuggire a gambe levate.

La bugia non conosce offesa perché essa stessa è pura contaminazione.
Seppur consapevole della sua breve vita, beffarda, ritrova sempre vigore nelle vesti dell’amica fedele di ogni uomo che ha cucita sul cuore la paura di essere vero.

Mai potrà illuminare una bugia. Non esiste colore che le dia luce vera!

Se mai sentissi scricchiolare qualcosa dentro di te, ascolta bene: sono i tarli della ragione che disturbano la coscienza, reclamando veridicità. (Perdona un pensiero strettamente personale: tutti condanniamo la bugia e allo stesso tempo tutti la alimentiamo. Non fosse così, non credi che ci ritroveremmo insieme in galera, o meglio ancora chiusi in manicomio, a leggere a memoria le parole del romanzo “uno nessuno centomila” di Pirandello?!).

𝗧𝗘𝗦𝗧𝗢/@ANGELIROBY
𝗙𝗢𝗧𝗢/@HIDUP_IN_WONDERLAND

Tags

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button
Close
Close