#ioscattotuscrivi

Le briciole mi fanno pensare ai biscotti inzuppati nel latte

Altro racconto della galleria #Ioscattotuscrivi dedicato in questo mese alla parola Briciole

Le briciole mi fanno pensare ai biscotti inzuppati nel latte, di quelli con chili di marmellata che mi nascondevi tu e che poi ho trovato tra la polvere di stelle…
Di quelli che la sera vai a letto non vedendo l’ora di svegliarti il giorno seguente solo ed esclusivamente per fare colazione e dare vita a quelle briciole che cospargono le mani e la tovaglia.
E poi queste che fine fanno?
Le possiamo far cadere, con nonchalance, sul pavimento e attendere l’armata di formiche corazzate che marcia a ritmo di “tiki bom bom”;
le potremmo raccogliere e cestinare nell’umido;
lanciarle sul balcone dove, in meno di un minuto, accorreranno tribù di volatili che le trasformeranno in adorabili pepite verdognolo cangiante al sole…
Insomma, ci si può fare quel che si vuole delle briciole, purché si riconosca il loro esatto valore: che sia di sostentamento oppure di accontentamento.
Questo lo decidiamo noi.
A proposito, voi ve lo siete mai chiesto quante briciole servono per fare una sostanziosa, compatta e deliziosa base da cheesecake?
Vabbè va, tutti su Giallo Zafferano ho capito!

 

𝗧𝗘𝗦𝗧𝗢/@THEBELLEYEBELL
𝗙𝗢𝗧𝗢/@ROMINA.MIMI

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close