#ioscattotuscrivi

#Menogruppidifamigliawhatsaooertutti

Altro racconto della galleria #Ioscattotuscrivi dedicato in questo mese alla parola #Labirinti

Sapete quali sono i primi effetti devastanti del decreto #restiamoacasa onde evitare il contagio #coronavirus??
La nascita dei gruppi di famiglia su Whatsapp!
Ecco, appunto.
Il mio si chiama: “Uniti ma lontani” e lo ha creato Sara, la mia #sorellabloccata, solo su instagram purtroppo.
Dunque, la #sorelladimilano ha esordito con un “mi viene da piangere”, il cognato milanese con un caustico “ci mancava solo questo”, l’altro cognato ha creduto fosse un virus del telefono, non era mai stato catapultato in un gruppo Whatsapp… pensate!
Io ho risposto:” #oilloc ! È la fine!”
Come è andata la giornata?
E niente, le mie sorelle è da stamane che stanno inviando, ad oltranza, meme goliardici e link allarmanti/catastrofici, il tutto intervallato da foto ricordo di MILLEMILA anni fa in cui io manco mi riconosco, per dire…
E POI AUDIO…
…lunghissimi audio
infiniti audio che mai ascolterò…
nei quali probabilmente esplicitano le loro ultime volontà, tipo i testamenti a mio favore, presumo.
Ma questo, ovviamente, non lo saprò mai!
Ed ora scusate ma devo scappare, ho mio nipote che sta ordinando a tutti i componenti della chat di emulare i suoi passi di hip hop!
Cosa? Io che ballo tipo come cammina la De Filippi??
Quasi quasi me ne vado a fare una passeggiatAH NO, non si può uscire!
E allora vai con la sigla, va!

♥️Lo so, ci sentiamo come in un labirinto, prigionieri in un intrico di strade tra le quali la via d’uscita manco si intravede.
Lo so, è una sensazione spiazzante e angosciante.
Ma ora è il momento di restare fermi.
E poi un giorno troveremo tutti quel gomitolo rosso, lo srotoleremo e seguiremo a ritroso, ciascuno il proprio cammino.
Vedrete, #tuttoandràbene ♥️
.
𝗧𝗘𝗦𝗧𝗢 /@BARBIE_O_NO
𝗙𝗢𝗧𝗢/@DEFE_78

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close