#ioscattotuscrivi

#STRADE #TREDICESIMAPENNA

Altro racconto della galleria #Ioscattotuscrivi dedicato in questo mese alla parola #Strade

Quante strade avevano percorso quelle scarpe, avevano girato il mondo. Calpestato le sabbie del deserto dei Gobi, salito le erte del Kilimangiaro, solcato le rive del Gange. Si erano fermate davanti ai mari da nord a sud, di fronte alle balene che solcano lo stretto di Bering e le barriere coralline del reef australe. La strada era stata la sua casa, Ester non si era mai fermata, sempre in movimento, riempiendosi di avventura, inebriandosi di parole e aromi, lasciandosi trasportare da sguardi e profumi.
Marzo l’aveva sorpresa in Canada, si era interrogata su cosa fare, come sempre aveva lasciato che fosse l’istinto a guidarla, che fosse la strada a decidere: era tornata in Italia, in un piccolo paese tra pianura e montagna, circondato da boschi, fatto di case sparse e gente silenziosa. E lì, quando aveva dovuto fare i conti con se stessa, percorrendo piccoli sentieri di orti e vigne, tra erba che cresceva, girini che nuotavano nelle piccole pozze, alberi che cambiavano colore, lì in un piccolissimo mondo aveva scoperto che tutte le strade erano in lei e lei era nel suo cammino.

?????/@ALICE.MANZINI
????/@TEODCORBO

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button