#ioscattotuscrivi

Ti sei perso nel labirinto

Altro racconto della galleria #Ioscattotuscrivi dedicato in questo mese alla parola #Labirinti

Ti sei perso nel labirinto.

L’hai scoperto di fronte all’ennesimo muro, quando hai frenato la tua corsa, un attimo prima di sbattere la fronte contro la pietra.

Hai trascorso giorni e notti ad andare veloce, senza raggiungere alcuna meta.

Ti sei affannato dietro ai fantasmi sparsi per i corridoi di un groviglio buio.

Parvenze di umani desideri, illusioni di felicità.

Che farai, adesso, di tutto quel vorticoso vagare?

Ora che i polpacci sono grevi di fatica, gli occhi spenti e senza lacrime, le braccia spossate lungo i fianchi.

Che farai, adesso, di ciò che prima ti importava così tanto?

Il labirinto ti ha messo di fronte alla risposta: sotto la pelle s’insinua prima la paura, poi il pensiero.

Si fa strada una convinzione audace: è da te che devi ripartire.

Arrestare quel turbine di azioni, il ritmo impetuoso che ti faceva sentire vivo.

Spogliarti del superfluo. Ritrovare l’essenziale.

Nel labirinto del tuo cuore resisterai con la pazienza, la consapevolezza, i tentativi e gli errori.

E quando avrai imparato a comprenderlo,

sarai un essere libero.

?????/@IOTISCRIVOALLE18

????/@GESSY__72

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button