Tecnologie

LAUREA AVATAR

Oltre all'avatar del neo-laureato Edoardo Di Pietro alla discussione hanno assistito una quarantina di identità digitali

(Torino)- Per la prima volta in Italia si è discussa una laurea all’interno del Metaverso. A tenerla, con votazione 109, è stato Edoardo Di Pietro, 25enne di Colle Val d’Elsa (Siena), iscritto al corso di studi magistrali in Comunicazione, Ict e Media dell’Università di Torino. “Festeggerò anche sul Metaverso – ha detto il 25enne -. Ho scelto questo percorso per la mia passione per la tecnologia e l’innovazione. Ho deciso di discutere la tesi non solo dal vivo ma anche attraverso il mio avatar per le persone a me care che non hanno potuto venire a causa delle restrizioni”.

Edoardo si è presentato in completo blu e camicia azzurra. Il suo avatar… in jeans.L’idea di laurearsi nel Metaverso gli era venuta già nell’inverno del2020 quando, per festeggiare il Natale con i suoi colleghi lontani causa pandemia, organizzò una riunione virtuale negli spazi del gioco Minecraft.E quel gioco è tornato alla ribalta. Appassionato di tecnologia e nuovi media, Di Pietro ha proposto al relatore, Michele Cornetto, una tesi dal titolo Tra presente e futuro: l’impatto del Metaverso sulla società. Analisi e applicazioni con il caso studio Tembo su Minecraft.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio