#ioscattotuscrivi

#STRADE #Così non le avevo mai viste, le strade di Milano.

Altro racconto della galleria #Ioscattotuscrivi dedicato in questo mese alla parola #Strade

Così non le avevo mai viste, le strade di Milano. Io che in strada ci vivo da tempo.

Da quando ho perso tutto, tranne una giacca pesante e un rimpianto.

Una mattina ho trovato il deserto. Al Duomo, in Centrale, perfino in mezzo alle Colonne e lungo il Naviglio grande.

Ché tutte le persone avevano smesso di correre, ingollare caffè in piedi, urlare nei microfoni dei cellulari.

Stavano chiusi nelle case, poveretti, ad annoiarsi; loro che la casa l’avevano come una culla, non come una lingua d’asfalto sotto il sedere.

Ho visto crescere i papaveri tra le strisce pedonali.

I merli costruire i nidi nelle intercapedini delle ringhiere.

Pattuglie, guinzagli, camminate furtive, facce tese tra gli inni suonati alle finestre.

Gli uomini importanti non erano preparati: si aspettavano la guerra nucleare. O un attentato.

Ma una malattia no. Non un invasore silenzioso capace di fermare business e campionato.

Cosa volete che vi dica? Io la mia lotta la faccio tutti i giorni.

Quando chiedo soldi per un pezzo di pane e la gente guarda oltre il fagotto dei miei stracci.

Adesso c’è la fase nuova, quella dove si sopravvive. Non lo so, io, se siete pronti a vincere la paura.

A me questa cosa l’ha insegnata la strada, qualche pugno, il sangue dal naso, il freddo di gennaio, gli occhi spinti altrove.

Il distanziamento sociale lo faccio da sempre. Perché puzzo di piscio, sudore e rovina.

Perché nessuno vuole infettarsi con i margini della vita.

Buona ripresa, normali.

Mi pare di avere un po’ di tosse, adesso. Non è il malanno, state certi.

È l’aria birichina delle notti di primavera, quando lasci le finestre aperte e hai solo un lenzuolo lercio per salvarti da niente.

Succede quando te ne freghi.

E affidi i tuoi incubi alla strada.

?????/@IOTISCRIVOALLE18

????/@LILLI_SSIMA

Tags

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button
Close
Close