Tecnologie

A Berlino torna Ifa 2020: la grande rassegna tech

La fiera dell'elettronica di consumo che anticipa le novità per Natale quest'anno ha una formula mista online e in presenza. Molti dei grandi espositori hanno dato forfait

(Berlino)- E’ l’evento più antico della tecnologia di consumo, ma quest’anno Ifa, tenutasi per la prima volta nel 1924, si preannuncia molto simile alle fasi finali della Champions League: i giocatori sono in campo, lo staff di supporto è sulle laterali, ma lo stadio è vuoto. Piccoli stand, poche persone ammesse, grandi spazi semivuoti. La grande fiera della tecnologia elettronica di consumo di Berlino apre i battenti per una edizione in formato molto ridotto, a causa della pandemia.

“Una normale Ifa, con 240.000 visitatori e 6.000 rappresentanti dei media da 80 paesi semplicemente non è pensabile”, ha detto all’agenzia Reuters il direttore dell’evento, Dirk Koslowski, quest’anno aperto solo agli operatori del settore e ai media. La “Special Edition 2020” della fiera durerà soltanto 3 giorni (fino al 5 settembre) e può accogliere fino a 750 persone alla volta, con spazi separati per gli affari. Sono circa 100 gli espositori. Fra i grandi assenti, secondo i media tedeschi, Samsung, Sony, Philips, Lenovo e Amazon, mentre Miele, Bosch, Siemens Hausgeraete e Qualcomm sono presenti con delle conferenze stampa. E’ una versione “ibrida” della rassegna – che tradizionalmente dà il via alla stagione dello shopping prenatalizio – con una combinazione di eventi online e di persona. “Grandi eventi in presenza sono cambiati per sempre”, afferma l’analista Paolo Pescatore: “E’ difficile partecipare di persona quando mancano prodotti da vedere e con tutte le keynote trasmesse in streaming online”.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button