Tecnologie

Samsung: Ecco il Galaxy Note 10

Il nuovo smartphone top ricco di sorprese

(New York) Samsung lancia un nuovo smartphone top di gamma: è il Galaxy Note 10, presentato ieri 7 agosto 2019  e in vendita dal 23 agosto. Per la prima volta dal 2011, non si tratta di un solo apparecchio, ma due, con display da 6.3 pollici (Note 10) e da 6.8 pollici (Note 10+). Il nuovo stilo S-Pen permette di prendere appunti a mano che si possono esportare in vari formati di testo, e si può usare anche a mo’ di telecomando per controllare diverse funzioni, come foto e video (a noi però è parso un po’ macchinoso). Le foto sono di ottima qualità, grazie ai tre sensori posteriori da 16, 12 e 12 MP con grandangolo e teleobiettivo, ma sono i video il punto forte del Note 10.I prezzi: da 979 euro per Note 10 256GB a 1229 per il Note 10+ da 512 GB (esclusiva sul sito Samsung). C’è anche una versione 5G, a 256 GB. Oltre al bianco e nero, il Note 10 è disponibile in un bellissimo color arcobaleno chiamato Aura Glow.

 

Partiamo innanzitutto dal presupposto che stiamo ragionando su indiscrezioni e che di fatto queste potrebbe venire ribaltate o comunque cambiate con la presentazione ufficiale. Di fatto però da tempo di parla di una doppia versione del nuovo device dell’azienda sud coreana e sembra proprio cheNote 10 e Note 10+ arriveranno sul serio. A livello estetico il device è quello che tutti si attendono da Samsung. Uno smartphone, o per meglio dire un phablet, dalle grandi dimensioni simile esteticamente a quanto visto con la scorsa generazione anche se dalla sua possederà delle novità importanti come un foro nella parte anteriore del display e una riduzione estrema delle cornici permettendo all’utente di avere un pannello usabile praticamente al 100% o quasi. I nuovi Samsung Galaxy Note 10 oltre a questo dovrebbe proporre come detto un display Dynamic AMOLED in risoluzione Quad HD+ e supporto all’HDR10+ quindi un processore Exynos 98206 o 8GB di RAM ed uno storage interno a partire da 128GB con una versione quella per la rete 5G con 12GB di RAM e storage interno addirittura da 1TB. Il resto è un comparto fotografico di primissimo livello con una tripla fotocamera al posteriore con sensori grandangolari, zoom e classici.

Proprio le immagini render diffuse sulla Rete permettono di vedere queste nuove caratteristiche estetiche del Note 10 di Samsung. Il display, che dovrebbe risultare da 6,3 pollici e da 6,8 pollici rispettivamente per il Note 10 e il Note 10+ garantirà la massima usabilità riducendo al minimo le cornici come mai Samsung ha fatto e soprattutto ponendo la fotocamera anteriore al centro della parte superiore del display “forando” appunto il pannello.Particolare poi la backcover del nuovo smartphone di Samsung che sembra molto cangiante in base alla luce esterna e soprattutto in questa ipotetica colorazione “white” riconduce molto a quanto fatto da Huawei con il suo nuovo P30 Pro. Presente la classica S Pen che potrebbe ottenere nuove funzionalità, quindi presenti sui lati (davvero ridotti per dimensioni) i vari pulsanti di accensione e spegnimento, volume ma anche Bixby.

Tags

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche

Close
Back to top button
Close
Close