Musica

Il ritorno di Francesco Gabbani

Il quinto album contiene dieci nuovi brani che il cantautore toscano

(Milano)-Due anni dopo “Viceversa”, Francesco Gabbani torna con il suo nuovo lavoro, “Volevamo solo essere felici” in uscita il 22 aprile.Il quinto disco in studio della sua carriera è “la naturale evoluzione del mio percorso musicale e come persona”. Il cantautore toscano lo presenta spiegando di aver “cercato di riflettere su chi sono e sul senso della vita, provando ad andare in profondità, ma di certo non ho la presunzione di dichiarare di aver raggiunto la piena consapevolezza: non si finisce mai di capirsi nel percorso di vita”.

 

Il vincitore di Sanremo 2017 ha chiarito che il titolo rappresenta il mood dell’intero disco, pensato e scritto durante questo periodo particolare e drammatico che l’ha portato a riflettere sul concetto di felicità e della sua continua ricerca. “E’ una costante, quasi una giustificazione, una attitudine che abbiamo nella nostra vita”, spiega, “Che cos’è la felicità? Non lo so, ognuno ha la sua, è qualcosa di soggettivo e personale, e tutti la cercano. Per me è un qualcosa in divenire. Io mi autodetermino felice, e la cerco nel qui e ora, nelle piccole cose“.

 

Nei nuovi dieci brani “c’è sempre un equilibrio di ciò che faccio, sia lo stile gabbaniano, ironico, provocatorio, scanzonato e leggero all’apparenza, ma la predominante ora è una parte più intimista, il raccontare qualcosa che viene da dentro”. Il passato e il presente per Gabbani: “Il pubblico mi ha conosciuto tramite questo mio aspetto più allegro, ma io sono anche altro”. E confessa che, se a inizio carriera, dopo il successo di “Occidentali’s Karma” “il giudizio degli altri mi pesava, soprattutto se si fermava alla superficialità, ora credo di essere cresciuto, esprimo quello che sono nel bene e nel male. A chi non piaccio, dico ‘pazienza’”.La traccia che dà il titolo all’album à stata realizzata in collaborazione con Fabio Ilacqua, coautore di due grandi successi di Gabbani come “Amen” e Occidentali’s Karma” (“L’ho sentito immediatamente allineato a quella che era la mia necessità creativa di questo periodo. E’ stato piacevole tornare a collaborare con lui”). Nel disco c’è anche un’altra sinergia con Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari, nel brano “Peace&Love”. “Con Riccardo invece siamo simili per tipo di scrittura, sul proporre figure provocatorie che al tempo stesso hanno dei richiami malinconico-emozionali”. Intanto il pensiero va al tour estivo: “Non vedo l’ora di salire sul palco”, promette Gabbani. Oltre agli show già in programma l’1 ottobre al Forum di Assago e l’8 ottobre a Roma sono state aggiunte le seguenti date:
28 GIUGNO – CAPANNORI (LU) @ AREA VERDE
02 LUGLIO – UDINE @ PIAZZA DEL CASTELLO
10 LUGLIO – VICENZA @ PIAZZA DEI SIGNORI
06 AGOSTO – BRENO (BS) @ STADIO COMUNALE
09 AGOSTO – ATRI (TE) PIAZZA DUCHI D’ACQUAVIVA
11 AGOSTO – FORTE DEI MARMI (LU) @ VILLA BERTELLI
27 AGOSTO – ALBEROBELLO (BA) @ TRULLI VIVENTI 2022
10 SETTEMBRE – MONTJOVET COL D’ARLAZ (AO) @ MUSICASTELLE OUTDOOR
13 SETTEMBRE – PISA @ PIAZZA DEI CAVALIERI

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button