Moda

Tra i miei progetti futuri c’è quello di rimettermi a fare lo stilista riaprendo la mia Maison

Intervista esclusiva al direttore artistico Steven G.Torrisi

Lo scorso 13 ottobre, in occasione dell’evento romano più glamour di questo inizio autunno, il “The Gold Fashion in Rome 2020”, ho avuto il piacere di poter scambiare due chiacchiere con il fashion designer e direttore artistico Steven G Torrisi. Lo stilista, che vanta oltre trentanni di carriera nel settore moda e spettacolo, insieme a numerosissimi vip e addetti ai lavori, ha preso parte alla serata evento nella suggestiva location di Palazzo Cavalieri Lazzaroni di Roma. Ecco cosa ci ha raccontato. Buona lettura!

Anche Steven Torrisi al “The Gold Fashion in Rome 2020?

Per il lancio della nuova collezione di Mario Orfei, Reylu by Monica Bartolucci e Daniel Hio, tre realtà nazionali diventate in breve tempo dei punti di riferimento per chi ama la moda, un appuntamento, in questo suggestivo angolo di Roma, al quale non potevo mancare.

Sei reduce dal grande successo, del “Milano Fashion Show”, durante la Milano Fashion Week,  presso il Salone Ottocentesco del Palazzo Barozzi Istituto dei ciechi Milano. Sei soddisfatto dei risultati finora raggiunti?
Si moltissimo Patrizia anche questo evento, come tutti gli altri, mi ha regalato non poche soddisfazioni. Sotto il mio coordinamento, in questa sede hanno sfilato delle eccellenze come Alviero Martini e Giuseppe Fata, tra gli altri”.

Nei tuoi eventi oltre la Moda si tratta anche il delicato tema della solidarietà. In questo? ”Durante la Milano Fashion Week, si è dato spazio alle vittime di violenza. Abbiamo presentato in esclusiva le creazioni Wearableitalia, bracciali di nuova generazione per la sicurezza delle donne. Questi accessori al loro interno contengono una tecnologia brevettata, capace di entrare in comunicazione via bluetooth, con un’apposita applicazione dedicata e valida su sistemi iOS, Android e Windows.

Stai già lavorando al prossimo evento che si svolgerà il prossimo 15 dicembre. Ce ne vuoi parlare?

È un altro grande appuntamento dedicato alle eccellenze del mondo della moda giunto alla settima edizione che si svolgerà a Firenze. Quest’anno sarò affiancato anche dalla booker model Valentina Fioravanti della Voguestyle Agency. Si tratta di un riconoscimento, il Premio Nazionale – Europeo “S.T. Oscar della Moda 2019”. Un evento itinerante negli anni, ospitato in passato presso location di prim’ordine ad esempio come il Teatro di Taormina in Sicilia e piazza del Campidoglio a Roma, presso Palazzo Caracciolo di Napoli e per un’altra passata edizione presso Villa Renoir Milano.

Quale obiettivo ti prefiggi? 

Quello trattenere la manifestazione per circa due, tre anni  nel capoluogo toscano allo scopo di rilanciarne il territorio attraverso un progetto che toccando moda e cultura possa rappresentare una vetrina sempre più importante a livello internazionale.

Come sarà strutturata la serata? Puoi anticipare qualcosa?

La serata, presenziata da personaggi della moda, della tv e dello spettacolo, sarà diretta dalla terna di conduttori Ambra Lombardo, Antonio Zequila e Stefano Baragli.  Prevede una prima fase in cui avranno luogo le premiazioni degli stilisti sui quali si pronuncia una rigorosa giuria tecnica che conferisce le statuette-oscar divise per categoria (sono stati insigniti nelle edizioni precedenti personalità del rango di Laura Biagiotti, Lella Curiel, Alviero Martini, Michele Miglionico, Sarli e molte altre eccellenze). Successivamente si svolgerà la cena di Gala che ha anche finalità di beneficenza  in favore dell’ANT, ovvero la Fondazione che si occupa di assistenza domiciliare specialistica ai malati di tumore e prevenzione.

Come sarà composta la giuria tecnica? La giuria sarà presieduta da Nando Moscariello e vedrà come vice presidente Alviero Martini. I giurati invece saranno Tedolinda Quintieri, Carlo Alberto Terranova, Anton Giulio Grande, Pier Francesco Torrisi e Valentina Fioravanti.

Quali i brand che saranno ospiti alla manifestazione?

Della kermesse Premio Europeo “S.T. Oscar della Moda 2019” i brand saranno numerosi come Rocco Barocco, Fustenberg e Gai Mattiolo. Altrettanto numerosi saranno i Vip invitati a dare ulteriore lustro alla mia creazione e a quello di tutto il mio staff.  Saranno con noi Ivana Trump, Barbara de Santi, Vladimir Luxuria, Nando Moscariello, Antonio Zequila, Cristian Imparato, il tenore Nicola Pisaniello, la Marchesa del Secco, Rocco Barocco, Cesara Buonamici, Barbara De Santi e Lucia Bramieri.

Molti artisti di fama internazionale sono stati alla conduzione dei tuoi eventi e molti i fashion designer premiati…. Si Patrizia molti sono stati i conduttori del Premio ST Oscar solo per citarne qualcuno Fabrizio Gatta, Valeria Marini, Alessandro Cecchi Paone, Nina Moric, Savino Zaba. Tanti gli stilisti premiati ricordo tra tutti: Lella Curiel, Teodolinda Quintieri, Roberta di Camerini, Alviero Martini, Nino Lettieri, Anton Giulio Grade, Marella Ferrerà, Carlo Alberto Terranova, Sarli , Giovanni Cannistrà, Michele Miglionico, Gianni Calignano, Genny e Byblos By Girombelli.

ìProgetti futuri?

Sono tanti.  La mia priorità è di riconfermare annualmente i miei quattro eventi, di rimettermi a fare lo stilista riaprendo la mia Maison per riconfermarmi  come stilista a livello nazionale.  Bruscamente questo progetto si è interrotto nel 2002 a causa della perdita di mia mamma MiMi morta all’età di 51 anni.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close