CinemaPersonaggi

ROBERT DOWNEY JR. COMPIE 55 ANNI

Dalla giovinezza passata fino all’ascesa nell’Olimpo di Hollywood, ora Robert Downey Jr. è uno degli attori più stimati nel mondo

Degno di tale padre. Eppure, inizialmente, la vita di Robert Downey Jr. si era caratterizzata più per gli eccessi che per i propri meriti. La star, che compie oggi 55 anni, ha passato un’infanzia e un’adolescenza molto turbolente tra alcol, droga e carcere. Dopo di ciò, però, ha saputo rialzarsi e conquistare un posto d’onore tra le star più amate (e pagate) di Hollywood. Il 4 Aprile del 1965 nasceva quello che tutti conoscono come Iron Man, supereroe Marvel visto nelle pellicole degli Avengers.

Dopo anni di onorata carriera in quel ruolo, però, è pronto ora a tornare nelle vesti del detective che gli ha regalato la fama, ovvero Sherlock Holmes. Forse un personaggio che può permettersi di mostrare qualche ruga e anche qualche capello grigio in più rimanendo credibile e dimostrare ancora la sua vena da ammaliante gigione del grande schermo. Il padre era un filmaker indipendente. Qualche anno fa, lo stesso attore dichiarò che fu proprio il genitore a iniziarlo alla droga.

“È stato un pioniere del cinema indipendente, ma non aveva idea di come si crescono i figli. Mi passò il primo spinello quando avevo otto anni. Ci facevamo insieme, era il suo modo per volermi bene.”

Dopo la nomination all’Oscar per il ruolo di Charlie Chaplin in Charlot, iniziano gli anni più bui che si protraggono fino al 2001. La svolta è arrivata grazie all’incontro con la moglie Susan Levin sul set di Gothika, dove lei era produttrice e lui la star. Negli anni seguenti è protagonista di film come Good Night and Good Luck, Fur e Zodiac. Ma il 2008 è il suo anno d’oro: nel film Iron Man prima e in Sherlock Holmes poi diventa uno dei maggiori attori in tutto il mondo.

Articoli correlati

Back to top button