Eventi

FESTA DEL CINEMA DI ROMA

Dal 17 al 27 settembre: con Martin Scorsese, Jennifer Lopez, Edward Norton, Wes Anderson

Una serie di proiezioni, incontri, eventi, convegni, mostre, installazioni e dibattiti con artisti, autori, attori e registi del panorama italiano e internazionale. E perlopiù incentrati sui temi più dibattuti del momento: clima ed accoglienza. Qualche numero: 33 i titoli in scaletta, 13 gli incontri con registi ed attori, 25 paesi rappresentati,37 prime mondiali. Fra i film più attesi “The Irish man” di Martin Scorsese, con Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino. Fra i film italiani “Il ladro di Giorni” con Riccardo Scamarcio, “Santa Subito”, documentario di Alessandro Piva e “Tornare” di Cristina Comencini. A Bill Murray il premio alla carriera consegnato dal regista Wes Anderson.

L’Italia è presente nella selezione ufficiale con “Il ladro di giorni” di Guido Lombardi, “Santa subito” di Alessandro Piva. Film di apertura sarà “Motherless Brooklyn” di Edward Norton, quello di chiusura “Tornare” di Cristina Comencini con Giovanna Mezzogiorno.

 

“Sarà una festa dalla doppia anima, come Greta Garbo, scelta come immagine di questa edizione, vera icona di fascino ed eleganza – ha detto in apertura della conferenza stampa Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma – e come l’età della manifestazione, una festa quattordicenne, l’età degli adolescenti, della curiosità, che spinge a scoprire tanti percorsi nella vita, e spero che questo valga anche per il pubblico che andrà al cinema”.

Saranno due colossi del cinema internazionale come Bill Murray e Viola Davis a ricevere il Premio alla  Carriera.Tutti gli ospiti sfileranno sul red carpet dell’Auditorium, tra le “solite” ali di folla che fin dal mattino alle 8 si piazzano in attesa del loro idolo.

Articoli correlati

Back to top button